Alchimie – Taranto in tasca. Il nuovo mensile tarantino è diffuso, gratuitamente, in città e provincia

Alchimie conf st

Di GABRIELLA RESSA

E’ disponibile presso bar, ristoranti, caffetterie, insomma, attività commerciali, Alchimie, il nuovo periodico – mensile, che è stato presentato a Taranto in conferenza stampa dall’editore, Alessandro Bottiglione, e dalla redazione giornalistica, formata dal direttore Marina Luzzi, da Alessandra Martellotti, Gianni Spada e Manuela Marchi.

Alchimie- il cui sottotitolo è Taranto in tasca, si caratterizza per il coraggio – qualcuno potrebbe dire la spregiudicatezza –  dell’azione. In un momento in cui i giornali si leggono sempre meno la nuova pubblicazione, distribuita gratuitamente,  vuole raggiungere tutte le persone che hanno voglia di essere informate sugli spettacoli e sui concerti in programmazione, sia in ambito locale che nazionale.

L’editore Bottiglione – dice in conferenza stampa – che Alchimie , il titolo rimanda alla capacità di fondere le cose (e tale è la pubblicazione, nella quale si troveranno anche approfondimenti di taglio sociale, notizie di sport e persino cucina, oroscopo e cruciverba) racconterà un’altra Taranto. Un’operazione coraggiosa, l’età media del gruppo è bassa – si attesta sui trenta anni circa, che non raccoglie alcun tipo di finanziamento pubblico e vuole raccontare quanto sia bella la città.

Marina Luzzi , voce nota di Radio Cittadella, guida il gruppo composto da Alessandra Martellotti, giornalista di Telearma, già collaboratrice di Radio Cittadella,  che  racconterà con “Fuori Scena” storie di taglio sociale, Gianni Spada, collaboratore di Radio Cittadella, che parlerà di spettacoli e concerti, Manuela Marchi, la più giovane del gruppo, che vive questa esperienza come possibilità di crescita, che parlerà di sport e cultura.

Il nostro desiderio – scrive Marina Luzzi nel primo editoriale  – è che Alchimie diventi compagno di viaggio nelle frenetiche giornate cittadine.  Nel primo numero si leggono anche un pezzo sull’anoressia, ed interventi su moda ed eventi. Insomma le premesse ci sono  tutte per rendere Alchimie un prodotto interessante.

Cultura, spettacoli. Raccontare Taranto svincolandosi dai luoghi comuni, descrivere il cuore pulsante di una città che non vuole morire. Questa è l’ultima pagine di Alchimie. Informazioni a www.progettoalchimie.it. La pubblicazione è presente sia su Facebook che su Twitter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...