Il Dies Virtutis del Lions Taranto Host a Mario Balzanelli, Suor Teresina Dessupoiu e Valentino Gennarini

dies virtutis tavolo gab

di GABRIELLA RESSA

Nel 1992 Paolo De Stefano, presidente del club service Lions Taranto Host, istituiva il “Dies Virtutis”, un attestato di benemerenza rivolto a persone che, compiendo in silenzio il proprio dovere, rendono onore alla propria vita, rappresentando quelle virtù nascoste  che diventano esempio per le giovani generazioni e testimonianza per la società. I tre riconoscimenti dell’anno 2013 – l’idea è diventata prassi consolidata –  sono stati assegnati al 118 di Taranto, attraverso il suo responsabile dr. Mario Balzanelli, a Suor Teresina Dessupoiu delle Suore Missionarie del Sacro Costato e a Valentino Gennarini. “Tre persone che hanno emozionato la platea – ha sottolineato il  presidente del Lions Host Giovanni Sebastio – per la ricchezza di valori che rappresentano, nella intimità della propria professionalità, dando il massimo delle proprie energie. Il Lions Host ha voluto dare loro questo riconoscimento ufficiale che costituisce un ulteriore segno di dinamicità del club”. La manifestazione si è svolta nella Cittadella della Carità, nella quale opera una  comunità delle Suore Missionarie del Sacro Costato. La serata è  stata  una festa, che ha dato lustro a “persone diverse per ambiti – ha sottolineato Mario Rinaldi – past Governatore, ma che hanno tutte e tre un  denominatore comune,  l’operare a favore della comunità, nel silenzio, facendo dell’esempio e del rispetto dell’etica e della morale il motivo di riferimento delle proprie attività”.

dies virtutis balzanelli gab

Mario Balzanelli è il responsabile del 118 ed il riconoscimento è andato ad una squadra che ogni giorno persegue un obiettivo, salvare vite umane, realizzandolo con competenza e abnegazione. “Sono orgoglioso di questo attestato – ha detto –  il nostro è un lavoro che ci mette a contatto con un momento determinante della vita dell’uomo, quando la sua vita viene messa in pericolo. E’ una dimensione complessa che richiede una carica umana notevole, al di là della professionalità”.

dies virtutis suor teresina gab

Suor Teresina Desuppoiu da quarant’anni vive, per scelta, in Città vecchia, dedicandosi  ai bisognosi ed in particolare ai giovani, ai quali viene data la possibilità di un recupero psicologico e di un avviamento alla professione nel campo turistico, togliendoli da una strada altrimenti segnata. “Questo attestato va al Vangelo, alla persona di Cristo, al mio Fondatore  don Eustachio Montemurro (era presente il suo discendente Giuseppe) e alle mie consorelle. Siamo missionarie, lavoriamo insieme  per i poveri, sentiamo la nostra vita come qualcosa che ci è stato affidato per spenderla al meglio”.

dies virtutis gennarini gab

Il terzo riconoscimento è andato a Valentino Gennarini,  socio del Lions Host, che, in silenzio, per decenni,  ha realizzato una serie di opere a favore della città. La sua riservatezza, è schivo persino nelle interviste, la sua lontananza da presenzialismi lo rendono nel contempo uomo d’altri tempi ed esempio moderno per la società, il suo  vissuto di limpida etica umana ne fanno un modello di uomo ricercato.  “Sono orgoglioso per l’attenzione dimostrata, ma il merito non è mio, è dei miei antenati che mi hanno trasmesso il dna di legalità, bene comune e senso dello stato,  tutta la mia vita è stata improntata su questi tre valori”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...