“POETA ET PASTOR” DI DELLISANTI ALL’ACCADEMIA DELL’ARCADIA

cosimo-dellisanti

Anche l’opera di un giovane scrittore tarantino è conservata nell’archivio dell’Accademia dell’Arcadia. Si tratta del saggio “Tommaso Niccolò D’Aquino – Poeta et pastor” di Cosimo Dellisanti, giornalista e dottore in Lettere e Culture del Territorio, già autore del thriller “Dragon Town”, sua opera prima, pubblicato dalla casa editrice romana Ensemble.

L’opera è tratta dalla tesi di laurea di Dellisanti dedicata proprio a Tommaso Niccolò D’Aquino, uno dei maggiori poeti nati a Taranto e personaggio importantissimo per la storia della città (di cui è stato anche sindaco), autore delle “Delicie Tarentine” e dell’ecloga “Galesus Piscator Benacus Pastor”, nonché di altre opere attualmente perdute. Lo stesso D’Aquino è stato membro dell’Accademia dell’Arcadia dai primi anni del 1700 fino alla sua morte, nel 1721. Ricordiamo che l’Accademia dell’Arcadia fu fondata nel 1690 a Roma da poeti intenti a recuperare la poesia come vettore di valori, facendo riferimento alla grande Poesia di Virgilio e degli altri autori classici, contro il decadimento mondano della cultura dell’epoca.

La continua confusione tra Tommaso Niccolò D’Aquino, che dà il nome a una delle principali vie di Taranto, e San Tommaso D’Aquino, insieme alla volontà di recuperare ciò che di meglio ha il territorio natio, ha spinto Dellisanti a pubblicare – senza versare contributo all’editore – la propria tesi, avente come tema proprio un’analisi dell’ecloga “Galesus Piscator”. Dopo una prima recensione, a firma del dottor Tommaso Portacci pubblicata sulla rivista letteraria “Patria Letteratura”, l’Accademia dell’Arcadia ha chiesto all’autore una copia in digitale della tesi, da conservare nell’archivio dell’Accademia, a corredo dei componimenti studiati.

Scrive il dottor Portacci: “Cosimo Dellisanti non ha proposto l’ennesima traduzione dell’opera, come è stato già fatto in passato, ma ha scelto di riproporre la traduzione del maestro Paratore, riservandosi però riflessioni e considerazioni che hanno colto il valore della poesia, ossia, come lui stesso esordisce, che l’Arte, lo dice prima, lo dice meglio”.

 Cosimo Dellisanti ha 24 anni e, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere e Culture del territorio, si è iscritto a Bari alla specialistica in Filologia Moderna. Oltre ad aver pubblicato le opere “Dragon Town” e “Tommaso Niccolò D’Aquino – Poeta et pastor”, è giornalista pubblicista dal 2012; attualmente collabora con la redazione giornalistica del settimanale “Volta la Carta”. È socio fondatore dell’Archeoclub Taranto Onlus e promotore di molte iniziative per il rilancio della città di Taranto, in cui è ambientato “Dragon Town”. È fautore del NO-EAP – No all’Editoria A Pagamento.

 l’Intervista a Cosimo Dellisanti andrà in onda martedì 22 luglio all’interno del contenitore informativo Primo Piano alle ore 11.30 e 19.30  sui 96.500 mhz di Radio Cittadella,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...