Sesta edizione del concorso in memoria di mons. Motolese. La Cittadella eroga 4.000 euro. Lavori entro il 22 ottobre

motolese 65 rid

di GABRIELLA RESSA

La Fondazione San Raffaele Cittadella della Carità eroga, per il sesto anno consecutivo, n. 5 borse di studio della cifra totale  di 4.000 euro  per l’anno 2014/15 a:

  • n. 2 studenti frequentante la classe quarta e quinta della Scuola Secondaria Superiore
  • n. 1 studente frequentante il Seminario Diocesano Poggio Galeso
  • n. 1 studente frequentante l’Istituto di Scienze Religiose Romano Guardini o la LUMSA di Taranto
  • n. 1 studente frequentante frequentante il Centro di Formazione professionale “Mons. G.Motolese” di Malindi, Kenya, Africa.

Tutta l’attività del corrente anno è realizzata in collaborazione con l’Arcidiocesi di Taranto. In occasione delle cerimonia di premiazione della quarta edizione, il 5 novembre 2012, l’Arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, concludendo la cerimonia, disse: “E’importante mantenere viva la memoria di una personalità che è stata straordinaria sia per la Chiesa che per la città di Taranto. In questo momento abbiamo bisogno di esempi che ci aprano l’intelligenza e il cuore al bene comune, perciò un concorso come questo rappresenta un momento interessante soprattutto per le nuove generazioni, perché i ragazzi abbiano dinanzi agli occhi il positivo per affrontare le sfide del presente”.

Questo è lo spirito che guida il CDA della Fondazione, che vuole continuare a tenere vivo il ricordo di mons. Motolese, grande testimone del 900, determinante nella storia, nello sviluppo sociale e nella spiritualità della città di Taranto per un periodo di tempo lunghissimo. Ogni anno la cerimonia si tiene il 5 novembre, suo genetliaco, per stringersi idealmente alla sua figura, e per esprimere riconoscenza per il suo operato. Il futuro si costruisce sulle fondamenta delle memoria storica, e si nutre dell’amore verso la propria terra, le proprie origini, le certezze del passato. I giovani hanno bisogno di conoscere le grandi figure che hanno caratterizzato la storia della città, e che hanno donato tutto di sé per il bene comune. Era questo mons. Motolese, un uomo che si spendeva per gli altri, che ha fatto del cristianesimo incarnato nel sociale il proprio impegno diuturno, che ha testimoniato con l’esempio l’amore per Cristo e la Chiesa Universale.

La traccia del corrente anno, scelta dall’arcivescovo mons. Filippo Santoro, di concerto con il CDA della Cittadella della Carità, verte su:

Taranto città di frontiera, città di accoglienza; San Cataldo patrono dei forestieri.

Gli studenti, per partecipare all’assegnazione delle Borse di studio, dovranno presentare un elaborato, a scelta tra Articolo giornalistico /Tema o Realizzazione multimediale entro le ore 12 del 22 ottobre 2014. La cerimonia di premiazione verrà effettuata mercoledì, 5 novembre 2014, alle ore 10.30.

Per informazioni rivolgersi all’ufficio Urp della Cittadella della Carità – dott.ssa Gabriella Ressa, urp@cittadelladellacarita.it -099/4732294. (Preferibilmente di mattina).Info sul sito http://www.cittadelladellacarita.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...