Il Convegno Internazionale di Studi della Magna Grecia tra ibridazione ed integrazione

di MARIA SILVESTRINI

Si chiude domenica 28, nella prestigiosa cornice del Castello Aragonese, il 54° Convegno Internazionale di studi sulla Magna Grecia che vede ancora una volta a Taranto il confronto di esperienze e competenze di altissimo livello sui temi della nostra storia più antica. Il tema di quest’anno è particolarmente suggestivo e ‘scivoloso’ “Ibridazione ed integrazione in Magna Grecia: forme, modelli, dinamiche”. Una riflessione che chiama in causa – come ha detto il prof. Lippolis – il modo stesso di rappresentare un certo periodo storico, influenzato dal clima sociologico e politico di tipo colonialistico dei secoli IXX e XX. Battaglie e guerre come momenti di contrapposizione tra blocchi, che segnano date e impediscono di vedere il reticolo di rapporti e di scambi, di situazioni interculturali e di rapporti interetnici vissuti attraverso la mobilità individuale e collettiva dei popoli.

L’apertura del Convegno giovedì pomeriggio nell’aula Basilica della sede dell’Università jonica ha registrato la presenza del Magnifico Rettore Uricchio e di S.E. il Prefetto di Taranto Guidato. Indirizzi di saluto sono arrivati anche dalle altre Istituzioni: perla Provincia di Taranto ha parlato il sub commissario Anna Pastore, per la Regione Puglia Anna Rita Perrone, per il Comune l’assessore Zaccheo. Un pubblico di addetti ai lavori, archeologi, storici, numismatici, epigrafisti, in uno scambio simbiotico fra la generazione dei professori e quella dei giovani ricercatori e studenti. 49 quest’anno le borse di studio che l’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia, presieduto dal professor Aldo Siciliano, è riuscito a preordinare grazie all’attenzione che Enti pubblici e privati cittadini hanno mostrato nei confronti del Convegno che è ormai per Taranto un punto di riferimento fondamentale. Il prof. Siciliano lo ha sottolineato nell’indirizzo di saluto, auspicando ancora una volta che sia possibile per l’Istituto per la storia e l’archeologia della Mana Grecia avere una sede definitiva presso Palazzo Delli Ponti, indicato già lo scorso anno come il luogo per una Biblioteca storica interdisciplinare.

Il Cinquantaquattresimo Convegno centrando la sua attenzione su ibridazione ed integrazione guarda alle forme e modalità con cui si manifestano e si sviluppano,e agli esiti che producono, tra l’età arcaica e quella classica, le multiformi esperienze di interazione tra gli elementi e i gruppi di origine greca venuti ad insediarsi, a partire dall’ VIII secolo a.C., in Italia Meridionale e le locali popolazioni indigene. La discussione vuole riformulare questi concetti che, nei recenti dibattiti sui modelli interpretativi con cui leggere le esperienze ‘coloniali’ greche, sono stati spesso chiamati in campo, seppur in prospettive e con esiti diversi.

Alle relazioni tematiche si intrecceranno, com’è consuetudine dei Convegni tarentini, le relazioni sulle attività delle Soprintendenze, ha aperto la Puglia con la relazione del soprintendente Luigi La Rocca, segue venerdì la Basilicata con il dott. De Siena, infine domenica la dott.sa Cinquantaquattro parlerà del comprensorio di Napoli. Come ogni anno, saranno allestite un’esposizione di pubblicazioni di tematica archeologica e storica nonché una rassegna di poster sulle attività di scavo in Magna Grecia curate dalle Università e dalle Soprintendenze del Sud d’Italia. Novità di quest’anno la diretta streaming sul sito dell’ISMAG e dell’Università di Bari che certamente aumenterà in maniera notevole il numero di partecipanti allo svolgimento del Convegno.

Il tema è storico ma non sfugge ai più attenti come la storia passata ci richiami all’urgenza di rileggere con occhi attenti una presenza di migranti e di etnie diverse che sempre più ibridano e si integrano non solo intorno alle sponde del Mediterraneo.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...