La mia Settimana Santa. Al castello Aragonese la manifestazione parte del progetto “Taranto città internazionale della Settimana Santa”

Sarà ancora la “Galleria Meridionale“ del Castello Aragonese, per gentile concessione della Marina Militare, ad ospitare per il secondo anno la manifestazione «La mia settimana santa» fissata per domani, mercoledì 1 aprile, con inizio alle ore 19,00.
La manifestazione che si tiene per il terzo anno consecutivo, come parte del pro-getto «Taranto città internazionale della Settimana Santa», segna anche l’avvio concreto della collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni Paisiello” di Taranto. Il direttore di questa importante e prestigiosa istituzione, M° Lorenzo Fico, incontrando il presidente dell’Associazione, ha voluto assicurare la partecipazione di quello che in molti giustamente definiscono il “conservatorio” tarantino, al già citato progetto, che, com’è noto, ha lanciato una petizione popolare il cui primo firmatario è l’Arcivescovo di Taranto, Sua Eccellenza Monsignor Filippo Santoro. Ad esibirsi in questa edizione saranno il soprano professoressa Loredana Cinieri, la professoressa Giuditta Longo, e Lucia La Rezza, I e II violino, il M° Massimiliano Monopoli, alla viola, il M° Andrea Agostinelli, al violoncello ed il M° Massimiliano Conte, al bandoneòn.
Gli strumenti musicali abbiamo appena elencati insieme ai pregevoli strumentisti, raccontano di come questa manifestazione, ideata dall’Associazione, insieme ai ricordi alle memorie della settimana santa tarantina, vuole lasciare ascoltare le musiche tradizionali di questo periodo e la musica sacra più in generale, con delle sonorità diverse rispetto a quelle che solitamente sono ascoltate nelle strade ed eseguite dai complessi bandistici. Il programma previsto comprende di Amedeo Vella“Una lagrima sulla tomba di mia madre” in un arrangiamento M° Nicola Locritani. Di Giovan Battista Pergolesi dallo Stabat Mater “Cuius Animam Gementem” e “Vidit Suum Dulcem Natum”. Del M° Domenico Longo “Ave Maria”; e per concludere ancora nel programma più tradizionale del M° Domenico Bastia “A Gravame” anche qui, però in un arrangiamento M° Massimiliano Conte.
Uno speciale ringraziamento, l’associazione intende farlo pubblicamente all’Ammiraglio Ermenegildo Ugazzi, per l’attenzione mostrata nei confronti dei giovani in generale e dell’Associazione. Ed ancora al Provveditore agli Studi di Taranto dott. Giuseppe Silipo, ed inoltre al Priore dell’Arciconfraternita del Carmine, Antonello Papalia, al Priore della Confraternita dell’Addolorata e San Domenico, Raffaele Vecchi, insieme al presidente del Club Service, Lions Taranto Host, Angelo Leoni, ed ai presidenti dei Panathlon Club Taranto e Magna Grecia, storici sostenitori di questa e di altre iniziative della «La Veste Rossa – Taranto».
La conduzione della serata è stata affidata alla giornalista Angela Tanzarella.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...