Questa sera la Cena del Signore e Leopardi al Mysterium festival

Della serata di oggi (martedì 31 marzo) il Mysterium Festival 2015 (programma http://www.myesteriumfestival.it) propone due interessanti appuntamenti. Alle ore 19.30 in Arcivescovado si terrà, con ingresso libero e gratuito, “La cena del Signore”, un evento curato da Don Emanuele Ferro, portavoce della Curia Arcivescovile e direttore del settimanale “Il Dialogo”, con i giovani del santuario di Talsano. Si tratta della rappresentazione dell’Ultima cena con sentimenti, atmosfere, cornici e tradizioni e tentativi di ricostruzioni negli affetti della fede, di quel momento in cui Gesù Cristo con un sacrificio incruento ed estremo diede ai suoi il suo Corpo e il suo Sangue, un dono maturato nell’offerta totale al Padre e agli uomini e tramite la ferita del tradimento di Giuda. Alle ore 20.30 il cartellone del Mysterium Festival propone “Storie di un’anima in prosa e poesia. Recital leopardiano” dell’attore Ettore Toscano; l’evento (biglietto 5€) si tiene a Palazzo Amelio, su Corso ai Due Mari n.33, in particolare nel salone del Sovrano Militare Ordine di Malta, una delle più belle sale della città: in relazione allo spazio disponibile in questa prestigiosa location, l’ingresso è limitato a soli cento posti a sedere. “Storie di un’anima in prosa e poesia. Recital leopardiano” vedrà l’attore e regista Ettore Toscano misurarsi con alcune delle liriche leopardiane più famose, una sua personale selezione che annovera “Il passero Solitario”, “L’Infinito” e “A Silvia”, nonché tre dialoghi da “Operette morali”: “Dialogo della Moda e della Morte”, “Dialogo di Malambruno e di Farfarello” e “Dialogo di un venditore d’almanacchi e di un passeggere”. Ogni brano sarà introdotto da brevi brani musicali di Antonio Ciraolo che saranno eseguiti dall’autore al pianoforte. L’attore tarantino Ettore Toscano si è formato sotto la scuola del Maestro Orazio Costa e ha collaborato con registi e colleghi quali Gabriele Lavia, Giancarlo Sbragia, Andrea Camilleri, Benno Besson ed altri mostri sacri del teatro italiano nel mondo, portando in scena classici della drammaturgia europea e tragedie greche, rivestendo ruoli di notevole spessore. Continua intanto il programma del Mysterium Festival 2015 con le mostre negli ipogei nel centro storico, con la grande novità dei madonnari in 3D in piazza della Vittoria e tante altre iniziative culturali ed artistiche, in attesa del grande evento di mercoledì prossimo, 1° aprile, quando al Teatro Orfeo (info 099.7304422) il famoso “cantattatore” Simone Cristicchi canterà e reciterà, in prima mondiale assoluta, “La buona novella” di Fabrizio De André in una nuova versione sinfonica con l’Orchestra Magna Grecia e il Coro del Liceo “Archita” diretti da Valter Sivilotti. Ricordiamo che fino a sabato prossimo, 4 aprile, ogni mattina, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, a Palazzo Pantaleo c’è l’iniziativa gratuita “Musica Humana”, ovvero il volto delle persone trasformato in musica: viene fotografato il viso di ogni singolo visitatore e, in tempo reale, l’immagine viene elaborata dando vita alla “mappatura” del volto e trasformata in un file audio che viene inviato sul cellulare o via mail: in pratica ogni persona riceve in un file mp3 la musica della sua faccia! “Musica Humana” è un innovativo progetto commissionato dal Mysterium Festival, con l’ideazione e la progettazione di Tommaso Di Noia e Fabrizio Festa, e in collaborazione con la sede di Taranto del Politecnico di Bari e il supporto tecnico di Microsoft. Il Mysterium Festival 2015 è una manifestazione organizzata dal Comune di Taranto e dalla Curia Arcivescovile di Taranto, in partenariato con Regione Puglia e Confindustria Taranto, e con il coordinamento dell’Orchestra ICO Magna Grecia di Taranto e Matera.
Contribuiscono alla sua realizzazione anche altri “attori” istituzionali e privati del territorio tarantino, tutti insieme in un grande sforzo corale per la realizzazione di un festival che intende rappresentare, a favore dei turisti presenti a Taranto nel periodo pasquale, una articolata offerta artistica e culturale in grado di creare una cornice che impreziosisca ulteriormente gli splendidi Riti della Settimana Santa di Taranto (programma http://www.mysteriumfestival.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...