Con “Expo 2015 Anch’io” di Confagricoltura, andare a Milano costa pochissimo!

Luca Lazzro e Tiziana Di Pasquale 2

Per le imprese agricole e agroalimentari tarantine andare a Milano per partecipare a Expo 2015, costa pochissimo, meno di quanto possano immaginare! Questo è la grande novità dell’incontro che Confagricoltura Taranto ha organizzato oggi, giovedì 9 aprile, presso la Camera di Commercio di Taranto.
Nel corso dell’incontro sono state illustrate alle imprese agricole e agroalimentari tarantine le opportunità di promozione che Confagricoltura ha organizzato a loro favore nell’ambito del programma di “Expo 2015 anch’io”, nonché le modalità per parteciparvi. L’incontro è stato aperto da Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto, che ha annunciato che «le iniziative organizzate per Expo 2015 da Confagricoltura sono aperte alla partecipazione non solo delle aziende associate, ma di tutte le imprese agricole e agroalimentari italiane: è un importante segnale di Confagricoltura teso a favorire l’interazione e la collaborazione tra le aziende del settore, e ringrazio il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, per aver voluto questa iniziativa che unisce e fortifica l’agricoltura italiana in un momento particolarmente delicato». «Grazie ad Expo 2015 – ha poi detto Luca Lazzàro – tutto il mondo guarderà a Milano in particolare, e all’Italia in generale, una occasione di promozione unica e irripetibile per presentare e promuovere le proprie attività facendole conoscere a livello internazionale: Confagricoltura ha programmato una serie di iniziative che si terranno a Milano per Expo 2015, e, inoltre, ha organizzato una serie di servizi di supporto e consueling a favore delle aziende agricole che vorranno sfruttare questa grande opportunità, servizi che potranno ricevere anche per iniziative da realizzare direttamente sul nostro territorio».
È poi intervenuta Tiziana Di Pasquale, responsabile “Expo 2015 anch’io” di Confagricoltura Puglia, che ha esordito spiegando che «Confagricoltura ha deciso di essere presente ad Expo 2015 per far conoscere al mondo il suo modello di agricoltura, portando un contributo a “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”, il tema dell’esposizione sul quale il comparto agricolo e agroalimentare recita un ruolo fondamentale».
Con lo slogan “Expo 2015 anch’io”, Confagricoltura porterà a Milano l’immagine di una agricoltura i cui prodotti si fonderanno alle eccellenze del Made in Italy, come l’inestimabile patrimonio artistico e culturale, o comparti produttivi come la moda, realizzando un unicum: su una parete dell’Edicola-Mercati, il grande cubo posto al centro del cortile di Palazzo Italia, saranno così proiettati filmati che ingrandiscono, oltre la capacità della vista umana, i prodotti della terra e li trasformano in vere e proprie opere d’arte, create abilmente dalle mani degli agricoltori! «A Milano epicentro delle iniziative organizzate a favore delle imprese agricole – ha poi spiegato Tiziana Di Pasquale – sarà Palazzo degli Atellani e il suo giardino, la cosiddetta “Vigna di Leonardo”, suggestivo spazio espositivo con un accesso sul centralissimo corso Magenta e ubicato nei pressi del santuario di Santa Maria delle Grazie, dove è conservata “L’ultima cena” di Leonardo Da Vinci». Questa location sarà la “Casa di Confagricoltura fuori Expo”, dove sarà organizzata una serie di eventi enogastronomici che vedranno interagire il mondo agricolo con quello della cultura e della moda: visite, incontri B2B (sono già in programma incoming nei settori vitivinicolo, florovivaistico ed agroalimentare), convegni, serate a tema, degustazioni e molto altro ancora. Confagricoltura avrà a disposizione, all’interno della caffetteria, uno spazio per l’esposizione e la vendita dei prodotti delle aziende agricole. «Le iniziative organizzate a Palazzo Atelliani – ha continuato Tiziana De Pasquale – si svilupperanno dal prossimo mese di aprile, prima dell’apertura di Expo quindi, e proseguiranno fino al marzo del 2016: potranno parteciparvi le aziende agricole italiane, associate a Confagricoltura e non, a costi che sono assolutamente accessibili, notevolmente inferiori a quelli che dovrebbero sostenere se si organizzassero da sole o utilizzassero service esterni, senza tenere conto che solo Confagricoltura offre una location ubicata strategicamente in pieno centro». “Expo 2015 anch’io Puglia”: Confagricoltura, infine, ha sviluppato sul territorio una organizzazione di consueling a favore delle imprese agricole che saranno assistite e supportate sia nella loro eventuale partecipazione a Expo 2015, sia se, per sfruttare comunque l’attenzione che ci sarà nei confronti del nostro Paese, volessero organizzare eventi in loco, come educational tour per incontrare buyers e giornalisti, anche utilizzando la mailing list e le location di Confagricoltura Puglia. Le aziende interessate ad avere informazioni più dettagliate possono contattare Carmine Palma, direttore Confagricoltura Taranto (cell. 393.9323575 – cpalma@confagricoltura.it).

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...