Un corso di formazione sull’analisi degli elementi inquinanti in Confindustria

di Maria Silvestrini
Confindustria Taranto ha affrontato la questione dell’inquinamento ambientale con un incontro di formazione lunedì 20 aprile chiamando al tavolo dei relatori il prof. Bruno Notarnicola, Direttore del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari e, in qualità di docente di Merceologia, profondo conoscitore dei sistemi di analisi dei cicli di produzione aziendale. Insieme con lui Lella Miccolis che ha proposto l’esperienza concreta dell’azienda Progeva che ha effettuato la “Valutazione del ciclo di vita” dell’intera attività aziendale dal compostaggio al fertilizzante. Il dott. Giuseppe Carlucci, presidente della società Agreenment srl, spin off dell’Università degli studi di Basilicata, ha spiegato la necessità di un supporto tecnico-scientifico per la definizione dell’impatto e delle azioni conseguenti. I lavori sono stati aperti dal presidente CdA di Confindustria Pietro Chirulli che ha sottolineato come diverse sono state le iniziative attuate da Confindustria in questo settore.
In Puglia Taranto è fra i Comuni con la maggiore emissione di CO2 equivalenti, quindi una corretta informazione è un primo tassello a cui occorre dar seguito con una progettazione ed una fase impiantistica certamente costosa. La fase di studio e di individuazione delle strategie necessarie per ridurre l’impatto ambientale non solo di un processo produttivo ma dell’intero Life Cycle Assessment è il primo passo che l’azienda deve attuare dopo aver preso coscienza dei propri limiti e dei propri impatti. “La questione ambientale non è una questione di massimi sistemi, ma una realtà che ci riguarda tutti – ha detto Lella Miccolis. – Noi abbiamo provato ad interrogarci come azienda per capire se potevamo fare qualcosa. Abbiamo approfittato di un bando pubblicato nel 2013 dal Ministero dell’ambiente relativo al Bilancio dell’impronta di carbonio rispetto ai propri processi produttivi. Il bando faceva riferimento non esclusivamente alla produzione ma a tutto quello che avviene prima e dopo la realizzazione di un prodotto. PROGEVA è un’azienda che si occupa di compostaggio, che tratta rifiuti organici per trasformarli in compost. Si recuperano rifiuti e si produce un fertilizzante organico utilizzato in agricoltura biologica che consente un accumulo progressivo del carbonio sottraendolo all’atmosfera. Ma abbiamo voluto fare di più e guardare anche la gestione aziendale in chiave ecosostenibile”.
L’Università è in prima linea su questi argomenti che rappresentano il cor business della ricerca di alcuni gruppi all’interno dei singoli corsi presenti a Taranto. Gli strumenti di gestione ambientale come il Life Cycle Assessment, la Carbon Footprint o impronta di carbonio, sono argomenti di ricerca a livello nazionale ed internazionale. Ma occorre un confronto costante fra mondo accademico e mondo degli imprenditori per poter passare dalla teoria alla pratica e per utilizzare tutte le possibilità in grado di implementare l’uso di questi strumenti capaci di migliorare la qualità delle aziende joniche. “Certamente i costi sono alti – dice il prof. Notarnicola in una battuta – ma come si possono mitigare le emissioni di CO2 così si possono anche mitigare i costi utilizzando tutte le iniziative comunitarie che a livello nazionale ed internazionale prevedono finanziamenti mirati tramite bandi appositi del Ministero per cui ci sono fondi disponibili”.
Un seminario per dire che a Taranto la questione ambientale non può essere lasciata solo nelle mani di ILVA, bisogna cominciare dal basso con buone pratiche che riducano gli impatti di ogni attività e diano il segno tangibile di una inversione di tendenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...