“Amareterra” a Matera la mostra fotografica di Carmine La Fratta

amareterra 1

di MARIA SILVESTRINI
Per chi ama l’arte figurativa tout court immergersi nella visione dei grandi scatti di Carmine La Fratta è come visitare una mostra d’arte contemporanea. Questa è l’essenza della mostra fotografica “Amareterra” che per un mese, dal 15 ottobre al 15 novembre, riempie gli spazi della chiesa rupestre di Santa Maria degli Armeni in via S. Francesco di Paola Vecchio nel sassi di Matera.
Cambia il mezzo, non tela e pennelli ma l’occhio magico di una camera digitale, il risultato è una sorprendente costruzione scenica in cui terra e mare si uniscono, si fondono. Esplode il senso di una natura madre che tutto crea, tutto raccoglie e trasfigura nelle su pieghe antiche. Il nostro olivo immenso, rugoso, aperto dalle intemperie e dal tempo racchiude ed ospita i pesci colorati del nostro mare, diventa culla di mitili, roccia rimbambante ed aperta dal mare. L’olivo come una roccia scavata, il mare come sfondo di una natura millenaria che si piega nelle mani dell’uomo. E l’uomo assimila nei colori e nella durezza del lavoro le rughe e le pieghe dell’albero antico, tanto da non distinguere l’uno dall’altro quando il tempo ne ha forgiato lo spirito.
L’immagine ripresa da uno scatto si fonde in una allegoria di straordinaria espressività grazie all’abilità di Carmine La Fratta. L’esperienza di lunghi anni di lavoro consente all’autore di cogliere tutto il valore dell’incidenza delle radiazioni luminose naturali sul paesaggio e sui soggetti del suo studio, liberandoli dalle briglie di una costruzione standardizzata o troppo meditata. La sostanza degli elementi messi a fuoco si vaporizza dissolvendosi nella luce, per trasformarsi in immagini, esaltate e valorizzate dalle sottili sfumature che i raggi lucenti generano su ogni particolare. A Matera ‘Capitale della cultura 2016’ la mostra di Carmine La Fratta porta il profumo della nostra terra di Puglia, assolata, avvolta dal mare. Porta la grande autorevolezza dell’arte fotografica che trasforma lo scatto in un’opera d’arte.
Un appuntamento da non perdere per poter comprendere quanto l’arte figurativa va trasformandosi utilizzando i nuovi strumenti di cui la moderna tecnica dispone e per poter apprezzare ancora una volta il lavoro dei nostri operatori. La mostra è stata organizzata dal CNA cultura di Matera che si sta spendendo per lo sviluppo creativo dell’artigianato e del turismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...