NUOTO: TRE ATLETI DELLA MEDITERRANEO AI CAMPIONATI ITALIANI

Protagonisti… in tricolore. La Mediterraneo Sport non si ferma, neppure durante la pausa estiva dell’attività della piscina: tre atleti arancioblù parteciperanno ai campionati italiani di nuoto dal 4 all’8 agosto nella vasca del Foro Italico a Roma.
Ultimi giorni di allenamento per Francesca Agrelli, che disputerà 100 rana, 200 rana e 200 misti, e Marco Squitieri, in lizza nei 200 rana. Anche Flavio Matacchiera partirà per la Capitale come “riserva”: per ora il suo tempo è un centesimo sopra il limite previsto dalla Federazione Italiana Nuoto per essere ammesso alla competizione. Una serie di forfait o l’allargamento del novero dei partecipanti potrebbe regalare alla spedizione jonica un terzo moschettiere.
Sotto l’occhio attento del direttore sportivo Massimo Donadei, i tre ragazzi hanno continuato a lavorare “in solitudine” nella piscina di via Bruno con la guida del tecnico Roberto Bechis. «E’ stato un anno di lavoro molto impegnativo che ha prodotto i suoi frutti – commenta l’allenatore – . La società è stata abile e ha preparato tutto nel modo giusto: portare tanti atleti ai campionati italiani è significativo, soprattutto in una ragione numericamente molto legata al nuoto».
La partecipazione agli Assoluti farà seguito agli ottimi risultati conseguiti a Bari durante i campionati regionali che si sono svolti nello Stadio del Nuoto dal 19 al 22 luglio. Sugli scudi ancora super-Francesca Agrelli, vincitrice di un oro nei 100 rana nella sua categoria, di un bronzo nei 100 rana Assoluti e nei 200 misti, di un argento nei 200 rana. Bene anche Greco, secondo nei 100 stile libero e terzo nei 50 sl., bronzo nella staffetta 4×100 juniores. A medaglia anche Squitieri (argento nei 200 rana), Matacchiera (secondo nei 100 farfalla), D’Ippolito (2° nei 200 rana e vincitore di due argenti e un bronzo nelle staffette), Esposito (bronzo nei 200 rana, due argenti e un bronzo nelle staffette), Semeraro (due argenti e un bronzo nelle staffette), Urgesi (due argenti staffette), Folesani, Amandonico, Liuzzi e Benefico (un bronzo nelle staffette).
I totale sono stati 22 i finalisti targati Mediterraneo con 12 medaglie conquistate (un oro, 7 argenti e 6 bronzi) e 89 finali affrontate. Dati che affermano una volta di più l’ottimo grado di forma dei nuotatori tarantini. Adesso pronti a conquistare l’Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...