Firmato il protocollo d’intesa fra il Comune di Taranto e Assonautica

 

dusconi

di SILVANA  GIULIANO

Il 2017 per Assonautica si è aperto col botto, ha esordito così Matteo Dusconi, direttore generale di Assonautica, nel presentare la cerimonia durante la quale è stato firmato, giovedì 12 gennaio, il protocollo d’intesa fra il Comune di Taranto e Assonautica. La manifestazione, alla quale hanno partecipato il sindaco di Taranto, dott. Ippazio Stefàno, l’assessore alla cultura, avv. Gina Lupo e Pietro Carratta, presidente Assonautica, si è svolta nella Sala degli Specchi del Palazzo di Città. “Dobbiamo guardare ad un futuro roseo per la nostra città – ha commentato il Sindaco – e questo protocollo d’intesa lo dimostra, perché ha il fine di valorizzare le bellezze della città e i prodotti tipici del territorio”. “Oggi – ha aggiunto Dusconi – è importante collaborare e il protocollo fra Assonautica e un Comune è un chiaro segnale per il futuro. Inoltre, è il primo in Italia”. A fine cerimonia è stato presentato il calendario da tavolo Assonautica Taranto con l’innovativa formula 16 mesi, ossia fino ad aprile 2018. Le immagini riprodotte – come ha spiegato Matteo Dusconi – sono dell’artista Andrea Indellicati”.
Messaggi augurali sono pervenuti dall’onorevole Dorina Bianchi, sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Nel messaggio l’on. Bianchi ha espresso le sue felicitazioni sia per il protocco d’intesa sia per la presentazione del calendario che in quanto risultato di un interessante e creativo lavoro di arte grafica, crea una perfetta sintonia fra l’estensibilità e la profondità del mare e le barche di Gauguin che “solcano le acque”. Adriano Calzolaro, accompagnato dalla chitarra di Ivana Oliva, ha letto le citazioni di poeti e cantanti famosi inserite nel calendario, un calendario che prossimamente sarà portato a Londra. Tra l’altro, saranno realizzati gli ingrandimenti delle immagini che diverranno oggetto di una mostra. La prima esposizione si terrà nella storica boutique di Marturano. Alla cerimonia ha partecipato anche Monica Priore, che promuove nuotando la conoscenza del diabete di tipo 1, da cui è affetta. La scorsa estate, con il sostegno di Assonautica, ha effettuato delle traversate dimostrando che anche i pazienti affetti da questa patologia possono condurre una vita normale. Taranto ha bisogno di turisti e di turismo, soprattutto nautico. La prova ci verrà data dalle navi da crociera che approderanno nel porto a partire dal maggio prossimo. La Thomson Cruises, compagnia di navigazione anglosassone, ha programmato ben sette approdi a Taranto. L’accoglienza non si improvvisa, pertanto fin da ora è necessario pianificare percorsi turistici interessanti ai quali abbinare anche i prodotti tipici del territorio. Il Comune sta già provvedendo a collocare cartelli anche in lingua inglese, che segnalano i luoghi di interesse culturale. A fare da cornice alla manifestazione, i vini del Consorzio di Tutela Primitivo di Manduria, fatti degustare da un sommelier dell’AIS (associazione italiana sommelier), perché oggi il vino è il principale ambasciatore del territorio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...