Terapia del dolore: un diritto per tutti

Il diritto all’accesso alla terapia del dolore sarà il tema dell’iniziativa “NienteMale Roadshow”, evento itinerante in tutt’Italia, col patrocinio del Ministero della Salute, che si terrà a Brindisi mercoledì 1 febbraio alle ore 18 al teatro San Vito (via Sicilia 14), cui parteciperà anche una rappresentanza della sanità ionica. L’accesso alla terapia del dolore è stabilito dalla legge 38 del 15 marzo 2010 (“Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”). Tale normativa, oltre a definire il dolore come una vera e propria patologia, che interessa circa il 20% della popolazione italiana, pone le basi e individua gli strumenti e le figure professionali di riferimento per la terapia del dolore. Nel corso dell’incontro verranno distribuiti questionari sull’autopercezione del dolore cronico e sulla conoscenza di tale legge, i cui risultati, alla conclusione del percorso di eventi, costituiranno una fonte preziosa di dati da condividere con il ministero della salute previsto a Roma in ottobre.

Si prevede la partecipazione di: mons. Domenico Caliandro, arcivescovo di Brindisi; Salvatore Negro, assessore regionale; Giovanni Gorgoni, commissario straordinario Agenzia regionale sanitaria Puglia; Giovanni Vitale responsabile servizio terapia antalgica e cure palliative Azienda sanitaria provinciale di Brindisi – Ospedale Perrino; Gabriele Rampino, presidente Ordine farmacisti di Brindisi; Emanuele Vinci, presidente Ordine dei Medici di Brindisi; Paola Ribecco, presidente Federfarma di Brindisi; Antonio Uricchio, rettore Università di Bari; Saverio Cinieri, primario Oncologia all’Ospedale Perrino di Brindisi; Filomena Puntillo, docente di terapia del dolore nel corso di laurea in Medicina e direttrice del master di alta formazione in terapia del dolore per medici specialisti dell’Università di Bari; Paolo Crepet, sociologo e psichiatra e Guido Fanelli, professore ordinario di anestesia e terapia del dolore dell’Università degli Studi di Parma. Realizzato con il contributo educazionale di Angelini, l’evento sarà moderato da Rosanna Lambertucci. Per informazioni, tel. 333 8580348

Dichiara Giovanni Gorgoni, commissario straordinario Agenzia regionale sanitaria Puglia “Con l’approvazione definitiva del piano di riordino ospedaliero si mette la pietra fondante di una serie di interventi che introdurranno nuove reti clinico-assistenziali articolate su specializzazione elevata dei centri e qualità dei risultati di cura. Tra queste reti in progettazione c’è anche quella destinata a governare cure palliative e terapia del dolore”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...