Taranto, la città spartana protagonista della trasmissione “Si, viaggiare” della Rai

rotondo e de bartolomeo

Nella mattinata di martedì 9 maggio, le telecamere di “Sì Viaggiare”, rubrica del Tg2 sui viaggi e il turismo, è stata in città per realizzare un servizio su “Taranto, la città spartana”.
La troupe di Rai 2, con il giornalista Daniele Rotondo, ha documentato e raccontato, grazie al contributo di Marco De Bartolomeo, presidente dell’associazione “Taranto la città spartana” , il progetto di rilancio del territorio che, come ormai noto, fa perno sulla sua unicità: quella di essere l’unica città al mondo fondata dagli Spartani nel 706 a.C.. Insieme a Sparta, Taranto può e deve sfruttare questa potenziale capacità attrattiva, per tornare a far parlare di sé in maniera positiva.
«Nessuno nel mondo conosce Taranto, ma tutti conoscono gli spartani. – riferisce Marco De Bartolomeo- Il brand spartano è un brand affermato in tutto il mondo. In tutti i continenti, ci sono milioni di “spartani” che da generazioni si riconoscono negli ideali che caratterizzavano i cittadini-guerrieri greci. Così come sono migliaia le attività produttive censite sull’intero pianeta che hanno adottato, sviluppato e promosso il marchio Spartan».
Di qui l’intuizione di realizzare per Taranto un brand, che è «deposito di memoria storica», intorno al quale sviluppare l’offerta turistica, culturale, enogastronomica ed artigianale, promuovendo anche la realizzazione di eventi di portata internazionale: uno tra questi la Spartan Race, la corsa ad ostacoli più grande al mondo, già ospitata a Taranto il 29 e 30 Ottobre 2016 e che quest’anno bissa l’appuntamento.
È dunque una sfida straordinaria e realizzabile. Basti pensare che il progetto “Taranto, la città spartana” ha ottenuto in poco tempo il plauso del Presidente del Senato Pietro Grasso, del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini e dell’Associazione Nazionale Archeologici. Oltre ad essere condiviso da numerose associazioni imprenditoriali ed istituzioni del territorio, una tra tutte l’Autorità Portuale che ha recentemente inaugurato il cantiere del Centro Servizi Polivalenti intitolando la struttura a “Falanto”, fondatore della città di Taranto.

La troupe della Rai ha percorso la città vecchia e ha fatto tappa al Castello Aragonese, al Museo Archeologico Nazionale di Taranto, attraversando il Borgo Umbertino e il Lungomare.
Oltre a Marco De Bartolomeo, sono stati intervistati l’ammiraglio Francesco Ricci, curatore del Castello Aragonese, Claudia Carone referente dell’Associazione “Taranto, la città spartana” ed Eva Degl’Innocenti, direttrice del Museo MArTA.
La puntata su Taranto andrà in onda venerdì 12 maggio alle ore 13:40, nel corso della trasmissione “Sì Viaggiare”, condotta da Silvia Vaccarezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...