PABLO NERUDA AWARD Sabato 20 maggio le premiazioni

Sinopoli

di SILVANA GIULIANO

Premiamo le persone che hanno inseguito un sogno e sono riuscite a realizzarlo. Ha esordito così Saverio Sinopoli, presidente dell’associazione Pablo Neruda, nel presentare, martedì 9 maggio nella sala della libreria UBIK di Taranto, la seconda edizione del Pablo Neruda Award la cui cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 20 maggio, nel teatro di Crispiano,  a partire dalle 19:00. Oltre al presidente, hanno illustrato il programma il vice presidente Ariel Signorelli, il sindaco di Crispiano Egidio Ippolito e Maria Miraglia, direttrice letteraria e poetessa. “Dopo la premiazione – ha dichiarato il Sindaco – nella piazza di Crispiano ci sarà una sfilata di abiti preziosi, perché il Pablo Neruda coincide con Maggio in Fiore, un’altra importante manifestazione crispianese”. Ariel Signorelli ha finalmente svelato i nomi dei premiati: l’ing. Fabio D’Aniello, il M° Pino Forresu, il giornalista Michele Cucuzza, Antonio Prota presidente del GAL Colline Ioniche, il violinista Francesco Greco, il chirurgo Nicola Mastrodonato, Eva Degl’Innocenti direttrice del MarTa e lo psicologo Ciccio Greco. Questi, per non confondersi con il violinista, si fa chiamare Ciccio invece che Francesco. Ancora secretati i nomi di altri due premiati. All’incontro con la stampa hanno partecipato anche la direttrice artistica della manifestazione, la ballerina Roberta Di Laura ed il giovanissimo cantante Lorenzo Sermon. Questi canterà sul palcoscenico del teatro di Crispiano “Don’t rain on my parade” e “Greatest love of all” di Barbra Streisand, mentre Roberta Di Laura eseguirà due balletti di danza classica. Per Lorenzo Sermon, considerata la giovanissima età, sarà una vera sfida, perché non è facile cimentarsi con un mito tanto amato come Barbra Streisand. Sul palcoscenico salirà anche Adriano Calzolaro, voce nota di Radio Cittadella, e non solo, che reciterà alcuni brani. La serata sarà presentata da Roberta Passantino e Ariel Signorelli.

I conduttori

I sei premiati stranieri sono il giornalista olandese Maarten van Aaldaren, già presidente della stampa straniera in Italia ed autore di due libri di una trilogia sul bel paese, Leyla Isik dalla Turchia, Amy Barry dall’Irlanda, Satis Shroff dalla Germania, Kairat Duissenov Parman dal Kazakistan. Un riconoscimento anche a Madan Gandhi dall’India, in absentia. Entusiasmo, voglia di promuovere il territorio per farlo conoscere a quanti per l’occasione si recheranno a Crispiano, questi i tratti che caratterizzano gli organizzatori del Pablo Neruda Award. Il trofeo è già stato realizzato da Marcello Carrozzo di Manufatture Tarantine, ma gli organizzatori non hanno rivelato cosa rappresenta l’oggetto. Attraverso la città di Crispiano, gli organizzatori si propongono di promuovere e far conoscere l’intero territorio provinciale ricco di storia, tradizioni, bellezze naturali, artigianato ed enogastronomia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...