Carmen Galluzzo incontra Irina Bokova a Parigi. Nella Biblioteca dell’UNESCO due opere sul MARTA di Taranto e due dell’Associazione “Marco Motolese”

Carmen Galluzzo Motolese con Irina Bokova

Nei giorni scorsi (venerdì 23 giugno) Carmen Galluzzo, presidente del Club per l’UNESCO di Taranto, si è recata a Parigi per incontrare, con altri diciannove presidenti della FICLU (Federazione Italiana Centri e Club UNESCO), Irina Bokova, il Direttore generale mondiale dell’UNESCO. L’incontro è stato organizzato dalla presidente nazionale della FICLU, Maria Paola Azzario, a favore di soli venti presidenti dei club sui 158 presenti in Italia.
Nell’occasione Carmen Galluzzo, Presidente del Club per l’UNESCO di Taranto, ha donato a Irina Bokova due pubblicazioni del MARTA di Taranto accompagnate da una lettera di saluto della Direttrice del Museo di Taranto, Eva Dell’Innocenti, e due pubblicazioni della Associazione culturale “Marco Motolese”, opere che sono state incluse nella magnifica Biblioteca dell’UNESCO di cui è fornito il palazzo.

Irina Bokova è stata rieletta per un secondo mandato nel 2013. Lei è la prima donna a guidare una Organizzazione mondiale come l’UNESCO. Irina Bokova è stato Ministro degli Affari Esteri, nonché ambasciatore della Bulgaria in Francia, Principato di Monaco e UNESCO e Rappresentante personale del Presidente della Repubblica di Bulgaria presso l’Organizzazione internazionale della francofonia. In qualità di Direttore Generale dell’UNESCO, Irina Bokova è attivamente impegnata negli sforzi internazionali per far progredire la qualità dell’istruzione per tutti, la parità di genere, la tutela del patrimonio ambientale e culturale mondiale come una questione di importanza fondamentale e la sicurezza umanitaria per rafforzare le basi per una pace duratura. Promuove attivamente la cultura come motore di sviluppo, insieme con la diplomazia e la cooperazione scientifica.

Nel primo pomeriggio della visita la delegazione italiana ha visitato i luoghi più significativi della sede UNESCO ed i suoi giardini, guidata da Pilar Christine Morel Vasquez (Divisione dell’Informazione al Pubblico). Il Dott. Livio Garuccio, funzionario italiano del Settore Cultura ha illustrato le principali attività in corso da parte dell’UNESCO, proprio nell’ambito più conosciuto dell’Organizzazione. L’Ambasciatore Vincenza Lomonaco (Rappresentante permanente d’Italia presso l’UNESCO e l’OCSE) e il Vicario Dott. Arnaldo Minuti, hanno incontrato la delegazione nella prestigiosa “Sala I”, luogo d’incontro di tutti i membri UNESCO del mondo (193 nazioni).
Di seguito la delegazione, accompagnata dall’Ambasciatore Lomonaco e dal Dottor Minuti, ha incontrato, nel suo ufficio, la Direttrice Generale dell’UNESCO Irina Bokova. Erano presenti anche il Vice Direttore Generale dell’UNESCO per le Relazioni Esterne e l’Informazione al Pubblico, Eric Falt, ed il responsabile del Settore Relazioni Esterne, per la regione Europa e Nord America, Eliot Minchenberg. Eric Falt ha sottolineato che mai una delegazione così ampia è stata ricevuta!
Omaggi hanno simbolicamente rappresentato tutti noi tra cui la riproduzione della scultura vincitrice del Forum Internazionale di Scultura, edizione 2016, opera del giovane scultore Matteo Zeni. Intitolata “Equilibrio” essa vuol rappresentare l’unione inscindibile tra pace, fratellanza e solidarietà e il volume “Resilienza ed educazione”, realizzato da alcune istituzioni scolastiche colpite dal sisma dell’Italia Centrale del 2016.
La Presidente del Club per l’UNESCO di Taranto ha invece, come detto, donato due pubblicazioni sul MARTA di Taranto, accompagnate da una lettera di saluto della Direttrice del Museo di Taranto Eva Dell’Innocenti, e due pubblicazioni dell’Associazione culturale “Marco Motolese”.
La Presidente FICLU ha invitato la Direttrice Generale a divenire socia onoraria della Federazione, invito che è stato accolto con molto piacere, quindi le sono stati consegnati la tessera di socia onoraria della FICLU n°1, la spilla della Federazione, l’indirizzario aggiornato, con l’invito a visitare ogni Club e Centro il più presto possibile.
Si è detta felice di accogliere tale richiesta, dopo novembre, e felice di potere essere di aiuto ai nostri vari progetti. La Presidente Azzario, nel suo intervento, ha ricordato le principali attività della Federazione e dei vari club presenti all’incontro, in questi otto anni di mandato della Direttrice Generale, durante i quali Irina Bokova ha sempre fatto sentire la sua vicinanza e apprezzamento per l’opera svolta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...