DOMANI al via la XIII Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà

Rassegna CSV in università 2

Per due giorni nel Centro storico di Taranto sarà possibile compiere uno straordinario viaggio nel mondo del volontariato e del terzo settore con “Destinazione comunità sostenibile”.

Questo, infatti, è lo slogan scelto per la XIII Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà, la più importante iniziativa organizzata annualmente dal Centro Servizi Volontariato (CSV) della provincia di Taranto.
La manifestazione si terrà, venerdì 20 e sabato 21 ottobre, nella sede del Dipartimento Jonico dell’Università degli studi “A. Moro”, in via Duomo a Taranto; alcune iniziative, inoltre, si terranno in Piazza Castello.
È il quinto anno consecutivo che la Rassegna si tiene nel Centro storico, ma rispetto agli anni passati la formula di questa tredicesima edizione presenta importanti novità.
La principale è l’assenza dell’area espositiva delle associazioni di volontariato e del terzo settore, che cederà il posto a numerosi laboratori esperienziali, seminari, mostre e proiezioni, un fitto programma curato dalle stesse organizzazioni di volontariato e terzo settore.
Questa scelta risponde alla necessità di far entrare le organizzazioni del volontariato e del terzo settore in una relazione più profonda e generativa con i diversi interlocutori: studenti, rappresentanti delle istituzioni, cittadini e imprenditori “illuminati”.

Scolaresche in Piazza Castello 2

La manifestazione prenderà il via in Piazza Castello, alle ore 9.00 di venerdì 20 ottobre, con la cerimonia di inaugurazione alla quale interverranno i rappresentanti delle Istituzioni – per il Comune di Taranto saranno presenti l’Assessore comunale al Welfare, Simona Scarpati, e l’Assessore comunale alla Cultura, Franco Sebastio ­– il Prof. Nicola Fortunato, delegato dal Direttore del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, la Vice- Presidente Vicaria e i consiglieri del CSV Taranto, nonché i docenti e gli alunni delle scuole partecipanti e i rappresentanti delle organizzazioni del volontariato e del terzo settore che aderiscono alla Rassegna con i loro volontari.
Di qui si raggiungerà la sede universitaria in via Duomo, mentre per tutta la mattinata in piazza Castello rimarranno le associazioni di Protezione Civile e Primo Soccorso che cureranno simulazioni e dimostrazioni.
Queste sono le iniziative in programma nella mattinata nella sede dell’Università: inaugurazione mostra pittorica “Il Volontariato nell’Arte” a cura dell’Associazione “Marco Motolese” (proponente) in rete con AR27 Martina Franca, Motoclub San Martino, Europa Solidale e Il Focolare A. Petrecca; “Piccolo giallo…piccolo blu”, laboratorio sugli stereotipi culturali di genere a cura dell’Associazione La Casa delle Donne e del CREST; “Nomi e volti per non dimenticare”, conversazione guidata da Anna Maria De Tomaso e Mostra “Memoria e visione di coscienza storica”, visioni guidate dall’autore Filippo Girardi a cura dell’Associazione LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie; “La nassa di Taranto” un laboratorio di recupero delle tradizioni piscatorie a cura dell’Associazione S.M.AR.T; “Volontarte” un laboratorio didattico creativo a cura dell’Associazione Benefica Fulvio Occhinegro; “La Taranto paisielliana del ‘700” laboratorio di arte presepiale a cura dell’Associazione Amici del Presepio; “Visita a Sant’Andrea degli Armeni” a cura degli abitanti di Piazza Monteoliveto nell’ambito del Progetto Domus Armenorum; “Merenda con gli Amici” a cura del laboratorio di cucina dell’Associazione Fattoria Amici di Dante Torraco; Mostra Pulsano tra degrado e bellezza” e “Torneo di Scacchi” a cura di Incrocio delle Idee; Ecomuseo del Mar Piccolo: momento informativo a cura del WWF di Taranto; proiezioni video a cura dell’Associazione AUSER  provinciale di Taranto e del Movimento Cristiano dei Lavoratori; Momento informativo a cura dell’Associazione Approdi di TARAS; “Pasta fatta in casa”, laboratorio enogastronomico a cura dell’AUSER Tamburi; “Salpiamo: viaggio virtuale oltre le periferie” laboratorio estemporaneo e sperimentale a cura dell’Associazione Noi & Voi.
Nella stessa giornata, venerdì 20 ottobre, dalle ore 16.00 alle ore 19.30, in piazza Castello sarà poi possibile effettuare visite oculistiche gratuite nell’Unità Mobile Oftalmica a cura dell’U.I.C.I. e Uni.Vo.C. di Taranto.
Ricchissimo anche il programma di iniziative che si terranno nel pomeriggio, senza soluzione di continuità, nella sede universitaria in via Duomo: proiezioni video a cura dell’Ass. ANTEAS Taranto e dell’Associazione Agevolando; proseguiranno inoltre nel pomeriggio alcune delle attività rivolte agli studenti la mattina, come “La nassa di Taranto”, “La Taranto paisielliana del ‘700” e il “Torneo di Scacchi” a cura dell’Associazione Incrocio delle Idee.

Dalle 16.00 alle 17.00, in particolare, si terrà anche “Banca Etica incontra il terzo settore locale, confronto sulle esigenze finanziarie delle organizzazioni e le possibili risposte” con l’intervento di Michele Gravina, responsabile Area Sud BPE.

Tanti gli approfondimenti pomeridiani su svariate tematiche di interesse: “I racconti del mare: teatro delle ombre rivolto ai minori” (ore 16.00) a cura dell’Associazione La Casa di Sophie, “Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Come fare?” (ore 16.30) a cura di Cittadinanzattiva Puglia-Assemblea territoriale di Taranto; “Oltre gli stereotipi di genere, dialogo con il terzo settore” (ore 17.00) incontro dibattito a cura dell’Associazione Casa delle donne e dell’Associazione Ethra Accademia psico-sociale; “Degustazione libera” ed attività “Approvato dai soci” (ore 17.30) a cura di Coop Alleanza 3.0; “Il typhlology skilled educator e le scienze tiflologiche” (ore 18.00) presentazione libro di Marco Condidorio a cura dell’ U.I.C.I. e Uni.Vo.C. di Taranto.
La lunga e ricca giornata si concluderà con due momenti di grande intensità. Dopo il meraviglioso coro di Martina Franca, che si è esibito il 4 ottobre in occasione del Giorno del dono, e la incredibile orchestra di Massafra che ha aperto il convegno del 6 ottobre scorso, anche in questa occasione il CSV Taranto sceglie ai giovani, nell’occasione gli alunni dell’Istituto Comprensivo G. Pascoli di San Giorgio Jonico, per accompagnare la Rassegna con “Sogno di Primavera” (19.30) perché è a loro, alle nuove generazioni che tutti affidiamo il compito, arduo ma irrinunciabile, di costruire una comunità davvero sostenibile. Questo il tema anche dell’ultimo appuntamento della prima giornata di Rassegna: il reading, a cura de Il luogo dei possibili, che si terrà alle ore 20.00.
La XIII Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà si avvale del patrocinio del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, del Comune di Taranto, della Presidenza della Regione Puglia e dell’Istituto Italiano della Donazione, nonché del sostegno di COOP Alleanza 3.0 e di Banca Popolare Etica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...