Martedì sarà a Taranto Adelmo Monachese, uno degli autori del fenomeno Lercio

 

banner Beer & Book 16 gennaio

Ritorna a Taranto uno degli autori del collettivo satirico Lercio: Adelmo Monachese è il prossimo ospite della rassegna “Beer & Book” La serata avrà luogo martedì 16 gennaio, alle ore 19, al Tabir di Taranto in via Cavour.

 

copertina Attentato al Piccolo Principe

Verrà presentato il suo nuovo libro “Attentato al Piccolo Principe” (Les Flâneurs Edizioni). Dialogherà con lui il giornalista Vincenzo Parabita, curatore della rassegna. Appuntamento a martedì 16 gennaio, ore 19. L’ingresso è libero. Per info: 335.7547169 – 380.4385348

IL LIBRO
«Sei giorni fa ho avuto un incidente durante la notte di Capodanno. Era una sera piena di lavoro e, tra una corsa e l’altra, avevo lasciato il taxi in doppia fila, vicino a un bar dove fanno i maritozzi più buoni di tutta la città. […] Potete immaginare la mia sorpresa quando sono stato svegliato da una bocca impestata di tabacco, whisky irlandese e sonno medicinale che mi diceva: “ehi
amico, disegnami una pecora!”».
Da quando sono scaduti i diritti di “Il Piccolo Principe”, celebre romanzo per bambini, in Italia abbiamo assistito al proliferare di nuove edizioni e merchandising dedicato, che hanno invaso librerie e non solo. Questo libro che per molti, a ragion veduta o meno, è stato fonte di grandi insegnamenti, viene parodiato da Adelmo Monachese per essere ribaltato e modernizzato, e vede nei panni del Piccolo Principe un Matthew McConaughey innamorato, che deciderà di vestire ancora una volta i panni di Rust Cohle di True Detective, alla ricerca del perché questo libro porta a un “deragliamento a lungo termine” in chiunque l’abbia letto. Perché forse è vero che «l’essenziale è invisibile agli occhi» e gli occhi sono lo specchio dell’anima e vogliono la loro parte, ma chi parte, sa quello che lascia ma non sa quello che trova… ma con questo libro lo saprà.

Adelmo Monachese

L’AUTORE
Ispirata e influenzata dalla tradizione americana di George Carlin, Bill Hicks e Eddie Izzard ma anche dagli italiani Daniele Luttazzi, Corrado Guzzanti e Gene Gnocchi, la satira di Adelmo Monachese sfrutta a pieno le potenzialità del contatto con il pubblico ma, soprattutto, si allontana dagli attuali standard della comicità a cui la televisione italiana ci ha ultimamente abituati.
Oltre che di Lercio.it, Monachese è uno degli autori del collettivo di satira Acidolattico.org. Ha collaborato con Smemoranda.it e con numerosi giornali e riviste. Nel 2014 ha partecipato alla fase finale di Masterpiece, il programma di Rai3 dedicato agli scrittori esordienti. Daniele Luttazzi lo ha inserito nel volume “Almanacco Luttazzi della nuova satira italiana” (Feltrinelli, 2010). È in libreria con le antologie “Un anno Lercio” (Rizzoli, 2014), “Inchiostro di Puglia” (Caracò, 2015), “Lercio. Lo sporco che fa notizia” (Shockdom edizioni, 2017). Il suo libro d’esordio è stato “I cuochi tv sono puttane (Rogas edizioni, 2015).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...