Venerdì 9 febbraio si celebra la “Giornata mondiale della lingua greca”, il Liceo Quinto Ennio partecipa con una maratona linguistica

maratona

Il 9 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata della lingua e della civiltà greca, istituita con legge della Repubblica ellenica lo scorso 24 aprile.
La data scelta corrisponde all’anniversario della morte (1857) del poeta nazionale greco Dionysios Solomòs, autore fra l’altro dell’Inno Nazionale ellenico e di Cipro, l’Inno alla libertà.
Funzionale alla manifestazione, all’indomani del successo nazionale tutto italiano della Notte dei licei classici, è la promozione e la diffusione della lingua, della civiltà e della cultura greca nel mondo, come condivisione di valori che favoriscano la consapevolezza, soprattutto da parte delle giovani generazioni, del debito fondamentale che la civiltà occidentale ha nei confronti di quel Paese e del suo eccezionale Popolo.
L’istituzione della giornata è pertanto un evento di importanza universale ed è motivo di orgoglio per tutti i filelleni del mondo e contribuisce ad analizzare da un altro punto vista altrettanto interessante, il fenomeno dell’emarginazione degli studi umanistici e classici, insieme con l’inquietante disaffezione degli studenti e delle famiglie dai licei classici e dagli studi umanistici.
Il liceo Quinto Ennio, sezione classica del Galileo Ferraris ha aderito – come gli altri anni – alla manifestazione e quest’anno ha coinvolto nell’iniziativa della Maratona della lingua greca i licei classici della rete delle province di Taranto e Brindisi. Sono sei le scuole che hanno accettato e che nella mattinata di venerdì 9 febbraio vedranno partecipare i propri alunni nella manifestazione: una esibizione o elaborazione su una qualsiasi parola greca usata in italiano. A testimonianza che non si tratta di una lingua morta ma viva e intensa, le scuole si cimenteranno in una festa, non una gara in cui non ci saranno né vincitori né vinti, ma una maratona lunga un’intera giornata in omaggio alla lingua greca. Organizzata in collaborazione con la sezione tarantina della società Dante Alighieri presieduta da José Minervini e la Alliance Française presieduta da Teresa Bosco, nel pomeriggio alle 17,00 la stessa prof.ssa Teresa Bosco parlerà della Grecia nella cultura francese.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...