Gran finale per la stagione concertistica dell’ICO

rossini_gourmet_locandina.jpg

La musica di Gioachino Rossini e la passione del gusto si incontrano per l’evento “Rossini Gourmet”. Gran finale per la stagione concertistica dell’Orchestra ICO della Magna Grecia “Eventi Musicali” martedì 29 maggio alle ore 21 al Teatro Orfeo. In occasione dei 150 anni dalla scomparsa del grande compositore italiano, padre di capolavori come “Il barbiere di Siviglia”, “L’italiana in Algeri”, “La gazza ladra”, “La Cenerentola”, “Semiramide” e “Guglielmo Tell”, l’ICO lo ricorderà in una serata dal sapore indimenticabile. Il baritono Bruno Praticò, uno dei più grandi interpreti della musica rossiniana, calcherà il palco dell’Orfeo affiancato dal baritono Gabriele Nani, accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Lorenzo Passerini. Un viaggio tra musica e cibo guidato dallo chef cibosofo Federico Valicenti che farà scoprire la vena leggera ma di rilievo della passione di Rossini per la cucina.

Un musicista gourmet che portò il suo amore anche tra le note e che sarà sviscerato con le spiegazioni del famoso chef e con l’esecuzione di una suite degli 8 brani di Rossini dedicata ad altrettanti alimenti: Mandorle, uva, noci, fichi, ravanelli, acciughe e burro.

Il pubblico dopo aver ascoltato la musica e gli aneddoti potrà deliziarsi con una degustazione tematica che sarà offerta dopo il concerto. La cucina del ristorante Giando sarà messa a disposizione del cibosofo Valicenti per la preparazione dei manicaretti.

“L’evento mette insieme cucina e musica, trovo geniale l’unione tra le due arti – ha dichiarato il baritono Bruno Praticò – Rossini era un buongustaio, si racconta che nella sua vita pianse tre volte, una di queste è quando gli cadde un tacchino ripieno di tartufo dalla barca. Nel periodo in cui visse a Parigi si faceva portare i prodotti italiani, inoltre esistono piatti a lui intitolati. Mi definisco un cantante rossiniano e sono lieto di interpretare anche questo ruolo”.

“La mia cibosofia è il racconto dei territori attraverso il cibo” è il motto dello chef cibosofo Federico Valicenti. È presente in tutte le guide d’Italia e si definisce un “cibosofo” perché filosofo del cibo e della sua cultura. Valicenti vanta 18 pubblicazioni e numerosi riconoscimenti, tra cui la Guida Michelin, il Gambero Rosso, Slow Food e Touring Club. Ha fatto parte della giuria finale del noto programma televisivo “Masterchef” come giudice ospite della semifinale della terza stagione, dove una concorrente ha dovuto ricreare la sua famosa “trippa risottata”.

Bruno Praticò è un basso-baritono e artista poliedrico, considerato tra i maggiori interpreti dei ruoli da basso buffo.

Con all’attivo più di cento ruoli debuttati, il suo ampio repertorio va dal Settecento napoletano, passando per Mozart e Rossini, fino a Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini. La sua versatilità lo ha portato ad affrontare il repertorio del Novecento fino ad essere interprete di diverse opere contemporanee.

Nel 1998 gli è stato assegnato il premio Rossini d’oro per la sua interpretazione del ruolo di Don Magnifico ne “La Cenerentola” di Rossini.

Gabriele Nani, baritono, tra i vincitori del concorso televisivo di Rai 1 “Tour de Chant”, dove si distingue per le sue interpretazioni di “Figaro” di Mozart e Rossini. Nel 2014 è protagonista del film/cortometraggio “Il sogno di Rigoletto” per la regia di Mauro Maletti e del cortometraggio “Il Barbiere oggi è tutto” di Angelo Radicchi, finalista Premio “L’anello debole” al Capodarco corto film Festival.

Giovane e talentuoso, il Maestro Lorenzo Passerini, nato a Morbegno nel 1991, come trombonista ha intrapreso tournée in tutto il mondo. Parallelamente alla professione da strumentista, nel 2010 ha iniziato lo studio della direzione d’orchestra. È fondatore dell’Orchestra Antonio Vivaldi.

Il programma della serata prevede:

Gioachino Rossini (1792 – 1868)

Sinfonia da “La gazza ladra”

Aria “Sia qualunque delle figlie” da “La Cenerentola”

Aria “Come un’ape nei giorni d’aprile” da “La Cenerentola”

Duetto “Un segreto d’importanza” da “La Cenerentola”

G.Rossini/M.Del Soldà (1977)

Suite gastronomica rossiniana in prima esecuzione assolutacon la partecipazione dello chef Federico Valicenti

Gioachino Rossini (1792 – 1868)

Aria “Ombretta sdegnosa del Missipipì” da “La pietra del paragone”

Aria “Miei rampolli femminini” da “La Cenerentola” (6)

Sinfonia da “Il Barbiere di Siviglia”

Aria “Largo al factotum” da “Il Barbiere di Siviglia”

Aria “A un dottor de la mia sorte” da “Il Barbiere di Siviglia”

Duetto buffo di due gatti


Il concerto è organizzato dall’Orchestra ICO Magna Grecia e Comune di Taranto, Regione Puglia e Mibact, in collaborazione con il ristorante Giando. Main sponsor: Ubi Banca, Shell, Fondazione Puglia, Programma Sviluppo e Baux Cucine.

Biglietti:

Poltronissima 25 euro

Platea centrale e prima galleria 20 euro

Seconda e terza galleria 15 euro.

Gli abbonati che rinnoveranno o acquisteranno l’abbonamento entro la conclusione della stagione 2017/2018 avranno uno sconto speciale per la nuova ed emozionante stagione musicale.

Per biglietti e informazioni: a Taranto presso Orchestra della Magna Grecia, in via Tirrenia n.4 (099.7304422), in via Giovinazzi n.28 (cell. 392.9199935) o da Basile Strumenti Musicali, in via Matteotti n.4 (099.4526853).

www.orchestramagnagrecia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...