Al Molo Sant’Eligio, dal 15 al 16 giugno, la III edizione del Due Mari WineFest

manifesto Due Mari WineFest 2018

di SILVANA GIULIANO

Il Molo Sant’Eligio il 15 e 16 giugno, a partire dalle ore 18, aprirà le porte al Due Mari WineFest. L’evento, giunto alla III edizione, è stato organizzato da Stefania Ressa del Salotto Professionale Eventi e da Andrea e Fabio Romandini di Se dico Taranto. Molte le novità rispetto alla precedente edizione frutto dell’impegno e della lungimiranza degli organizzatori, che non si limitano a far conoscere l’enogastronomia del territorio, ma attraverso le escursioni in mare contribuiscono a valorizzare anche le bellezze naturali.

mare

Il programma è stato presentato da Stefania Ressa, Andrea Romandini, Feliciana Punzi di Pugliapromozione e da Valentina Tilgher, assessore allo Sviluppo economico, Marketing del territorio e Risorse del Mare, ha coordinato Vincenzo Parabita
“Con la collaborazione di Domenico Stanzione, delegato AIS Taranto, – ha sottolineato Stefania Ressa – abbiamo istituito il Premio Due Mari WineFest. La giuria, composta da chef, sommelier, imprenditori e giornalisti, si riunirà il prossimo 13 giugno, mentre la premiazione del miglior vino rosso, del miglio rosato e del miglior bianco si terrà il 15 giugno. Quest’anno hanno aderito anche cantine umbre e toscane e saranno ben 500 i vini proposti dai sommelier dell’AIS coordinati da Domenico Stanzione. Vi sarà anche una gara di cucina con la cozza tarantina come protagonista, rivolta al pubblico e diretta dallo chef Lele Turi. Oltre alle escursioni in barca sulla Jonian Dolphin e OndaBuena vi sarà una cena su prenotazione sulla Calajunco”.

“Ho grande stima – ha dichiarato l’Assessore – degli organizzatori perché rappresentano i valori migliori della città, perché sono preparati, determinati e ricchi di forza propulsiva. La manifestazione promuove un prodotto del territorio che deve essere maggiormente conosciuto al di la dei confini regionali, perché i nostri vini possono competere con quelli di regioni che hanno una vocazione vitivinicola più antica, come la Toscana, l’Umbria e il Veneto”.
“Taranto deve essere conosciuta per ciò che di bello ha da offrire – ha commentato Feliciana Punzi – ma dobbiamo puntare anche sugli eventi di qualità per il rilancio del territorio”.

Grazie alla collaborazione con la libreria Mandese, ospite d’onore sarà il prof. Luigi Moio che presenterà il suo libro “Il respiro del vino”. Luigi Moio è professore ordinario di Enologia presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, è anche presidente della Commissione di enologia dell’Oiv, l’Organizzazione internazionale della vigna e del vino con sede a Parigi.

Gli  organizzatori hanno evidenziato  come il Due Mari WineFest sia diventato l’evento del vino di Taranto.

foto II ediz. DM WineFest _ 4

I gemellaggi con il Florence Wine Event e il Wine Show di Todi  hanno consentito di creare sinergie positive che porteranno  avanti anche il prossimo anno.  Alberto Crispo, organizzatore del Wine Show Todi ha inviato questo messaggio: “La collaborazione con il Due Mari WineFest e la sintonia con gli organizzatori che si è subito creata sono la naturale conseguenza della condivisione per la passione per il vino, ma soprattutto per quella dei territori che lo producono. La valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche oggi non può prescindere dalla promozione e dalla esaltazione di luoghi che completano e rendono unica l’esperienza della degustazione. E Todi e Taranto rappresentano le location ideali per trasmettere il messaggio che accomuna le due manifestazioni. Al Due Mari WineFest ci sarà una selezione di cantine umbre scelte  cercando di creare un mix tra realtà più affermate e piccole produzioni sconosciute al grande pubblico ma veramente sorprendenti”.
Anche il Florence Wine Event sbarcherà in Puglia. Come comunicato da Riccardo Chiarini, presidente dell’associazione  Promowine – saranno presenti   aziende aderenti al Consorzio Colli Fiorentini, le aziende raggruppate sotto il logo del Comune di Lastra a Signa, una delle aziende leader toscane, oltre 120 aziende associate, un marchio storico del Chianti Classico Castelli del Grevepesa. Una novità assoluta nel variegato mondo degli IGT toscani Insieme Wine da Casole D’Elsa e la Fattoria di Piazzano da Empoli. A Taranto si potrà degustare anche un prodotto particolare realizzato da una antica ricetta ancora segreta, il Ronchi Pichi, un vino aromatico nato a Livorno nel 1930. Sarà ospite del Due Mari WineFest il critico enogastronomico, giornalista e direttore artistico della Biennale Enogastronomia Leonardo Romanelli, che venerdì sera sarà protagonista di una degustazione con i vini toscani. Ospite anche Leonardo Tozzi, creatore e direttore della più longeva rivista fiorentina “Firenze Spettacolo”, giornale fiorentino di riferimento dal 1980 per chi si occupa di enogastronomia e spettacolo, nonché promotore del festival itinerante “God Save The Wine” insieme a Andrea Gori e Promowine”.

TICKET WINE –  Per accedere alla manifestazione è previsto un ticket di 5 euro, mentre il ticket per le degustazioni ha un costo di 15 euro e comprende l’accesso all’evento, un calice, una sacca porta bicchiere e 7 degustazioni di vino.

Tutti i ticket possono essere acquistati online sul sito www.duemariwinefest.com oppure presso il botteghino durante le due sere dell’evento e, prima, al Bar Veneto (Taranto, via Veneto 46) e al Bar Royal (Taranto, viale Virgilio 57).

PROGRAMMA
VENERDÌ 15 GIUGNO
Ore 18 – Apertura cancelli
Ore 19.30 – Intervento di Maria Teresa Basile Varvaglione, presidente del Movimento Turismo Vino della Puglia
Ore 19.30 – Presentazione del libro “Il respiro del vino” del prof. Luigi Moio, in collaborazione con la libreria Mandese. Moderano Antonio Mandese, il sommelier Alessandro Basile e la giornalista Monica Caradonna
Ore 20 – Primo cooking-show della serie (diretta da chef Lele Turi) con gli chef Salvatore Avallone, Giuseppe Cannillo, Luigi Chirico, Mari C. D’acunto e Gianvito Matarrese
Ore 21 – Premiazione cantine partecipanti al “Premio Due Mari WineFest” con presente gentilmente offerto da Alessandro Picca di Le Bois Marine
Ore 21.30 – Percorso sul Chianti a cura di Leonardo Romanelli
Ore 22.30 – Degustazione alla cieca presso lo spazio AIS
Ore 22.30 – Concerto di Michele Santoro e Laura Donatone (chitarra e sax)
Ore 23.30 – Degustazione sensoriale presso lo spazio AIS
Ore 00.00 – Dj set con Dj Pierfy
Ore 1.30 – Chiusura cancelli

SABATO 16 GIUGNO
Ore 18: Apertura cancelli
Ore 19: Gara di cucina con la cozza come protagonista, rivolta al pubblico e diretta da chef Lele Turi
Ore 20: Primo cooking show della serie (diretta da chef Lele Turi) con gli chef Giuseppe Cannillo, Gianvito Matarrese, Matteo Romano e Cosimo Russo
Ore 21.15: Intervento di Maria Teresa Basile, presidente del Movimento Turismo Vino della Puglia
Ore 21.30: Intervento di Ylenja Lucaselli (ambassador del Made in Italy per la Southern Glazer’s Wine & Spirits) sull’importanza della tutela del marchio “Italia”
Ore 22.30: Degustazione alla cieca presso lo spazio AIS
Ore 22.30: Concerto della band Orecchiette Swing
Ore 23.30: Degustazione sensoriale presso lo spazio AIS
Ore 00.00: Dj set con Luca D’Andria
Ore 1.30 – Chiusura cancelli

La parte artistica è curata dall’associazione Smile. Durante entrambe le serate Jakub Rizman delizierà i presenti suonando l’arpa e l’artista Arianna Greco dipingerà con il vino.
A partire dalle 17 fino alle 21 ci saranno le escursioni in barca sulla Jonian Dolphin e OndaBuena, mentre alle 21 sarà il momento della cena su prenotazione sulla Calajunco.
Main sponsor dell’evento sono Nuovarredo, Armata di Mare, Loma Ufficio e Copyright, Palma Arredamenti. Il Due Mari WineFest gode del patrocinio di Comune di Taranto, Regione Puglia e Puglia Promozione. Media partner sono Se dico Taranto, Lo Jonio, IG_Taranto e Nunnari Grafiche, mentre Mediabrand è agenza web marketing partner.

AZIENDE PARTECIPANTI
Sono aumentate rispetto all’ultima edizione anno le aziende che andranno a comporre la variegata proposta enogastronomica della manifestazione. Ecco l’elenco completo: San Marzano, Croce Piccola, Feudo Croce, San Giorgio, Varvaglione, Piera Martellozzo, Tenute Tocci, Ongaresca, Peri, Ronco Margherita, Tenute Motolese, Vinapulia, Tormaresca, Leone De Castris, Pruvas, Schiena, Casa Primis, Anastasia Tommasino, Cantine Paololeo, Vetrère, Schola Sarmenti, Azienda Il Pollino a tavola, Birrificio Eclipse, InMasseria (con il formaggio Don Carlo), Rosina la Massaia Salentina, Azienda agricola biologica di Lucia Cavallo, Macelleria Famiglia Demichele, Locanda San Giuseppe, Masserie Amodio, Taranto Catering, Granoro, Taglio Netto, Mokador, Sole di Puglia, Segnali di Fumo Eventi & Store.

 

Gli organizzatori Stefania Ressa, Andrea e Fabio Romandini ci tengono a sottolineare come Il Due Mari WineFest sia diventato l’evento del vino di Taranto. E mai come quest’anno sarà percepito come un festival di carattere nazionale grazie alla presenza di cantine umbre e toscane. I gemellaggi con il Florence Wine Event e il Wine Show di Todi ci hanno consentito di creare sinergie positive che porteremo avanti anche il prossimo anno. In questa edizione l’offerta della manifestazione si amplia notevolmente senza tralasciare l’aspetto turistico. Le escursioni in barca e l’ospitalità di personaggi che provengono da ogni parte d’Italia (artisti, chef, sommelier, operatori del settore) consentiranno di far conoscere Taranto per le sue bellezze e per le sue potenzialità. Il nostro obiettivo, d’altronde, è quello di portare in giro per il Paese e per il mondo le nostre eccellenze e fare in modo che il Due Mari contribuisca ad arricchire culturalmente ed economicamente Taranto”.
A proposito del gemellaggio con altri due noti festival di enogastronomia, queste le dichiarazioni di Alberto Crispo, organizzatore del Wine Show Todi: “La collaborazione con il Due Mari WineFest e la sintonia con gli organizzatori che si è subito creata sono la naturale conseguenza della condivisione per la passione per il vino, ma soprattutto per quella dei territori che lo producono. La valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche oggi non può prescindere dalla promozione e dalla esaltazione di luoghi che completano e rendono unica l’esperienza della degustazione. E Todi e Taranto rappresentano le location ideali per trasmettere il messaggio che accomuna le due manifestazioni. Al Due Mari WineFest porteremo una selezione di cantine umbre che abbiamo scelto cercando di creare un mix tra realtà più affermate e piccole produzioni sconosciute al grande pubblico ma veramente sorprendenti”.
Anche il Florence Wine Event sbarcherà in Puglia con tanto entusiasmo: “Con
grande piacere l’associazione Promowine, con il Patrocinio del Consiglio della Regione Toscana, porterà il Florence Wine Event insieme alla Biennale Enogastronomia al Due Mari Winefest. – afferma Riccardo Chiarini – Saranno presenti le aziende aderenti al Consorzio Colli Fiorentini, le aziende raggruppate sotto il logo del Comune di Lastra a Signa, una delle aziende leader toscane, oltre 120 aziende associate, un marchio storico del Chianti Classico Castelli del Grevepesa. Una novità assoluta nel variegato mondo degli IGT toscani Insieme Wine da Casole D’Elsa e la Fattoria di Piazzano da Empoli. Assaggeremo a Taranto anche un prodotto particolare realizzato da una antica ricetta ancora segreta, il Ronchi Pichi, un vino aromatico nato a Livorno nel 1930. Sarà ospite del Due Mari WineFest il critico enogastronomico, giornalista e direttore artistico della Biennale Enogastronomia Leonardo Romanelli, che venerdì sera sarà protagonista di una degustazione con i vini toscani. Ospite anche Leonardo Tozzi, creatore e direttore della più longeva rivista fiorentina “Firenze Spettacolo”, giornale fiorentino di riferimento dal 1980 per chi si occupa di enogastronomia e spettacolo, nonché promotore del festival itinerante “God Save The Wine” insieme a Andrea Gori e Promowine”.

TICKET
Tutti i ticket possono essere acquistati online sul sito http://www.duemariwinefest.com oppure presso il botteghino durante le due sere dell’evento e, prima, al Bar Veneto (Taranto, via Veneto 46) e al Bar Royal (Taranto, viale Virgilio 57).
TICKET WINE – euro 15: comprende l’accesso all’evento, un calice, una sacca porta bicchiere e 7 degustazioni di vino
TICKET COPPIA – euro 25: comprende l’accesso all’evento, due calici (uno in vetro, l’altro in plastica), due sacche porta bicchieri e dieci degustazioni di vino
TICKET APERITIVO IN BARCA – euro 15 a persona (acquistabile presso il botteghino dell’evento, se dovessero ancora esserci posti disponibili, oppure in prevendita al Bar Veneto): comprende l’accesso all’evento e il giro in barca a vela Onda Buena o catamarano Jonian Dolphin Conservation con aperitivo a bordo. Oltre al 15 e 16 giugno, le escursioni sulle imbarcazioni avranno luogo anche domenica 17 giugno, sempre ai seguenti orari: 17 – 18.15 – 19.30 – 20.45.
TICKET APERICENA IN BARCA – euro 30 a persona (acquistabile al Bar Veneto): comprende l’accesso all’evento e il giro su nave CalaJunco con apericena a base di pesce. Sono due le apericene che avranno luogo (15 e 16 giugno, alle ore 21), riservate a 120 persone in totale. Quella di sabato 16 è già sold out.
TICKET PERCORSI SENSORIALI AIS: con lo stesso ticket wine o coppia si potrà accedere all’area AIS e partecipare ai percorsi sensoriali / degustativi organizzati da Domenico Stanzione.
FOOD: ci sarà la possibilità di acquistare ticket di degustazione food recandosi direttamente agli stand presenti all’evento.

Per ulteriori informazioni sulle escursioni in mare è possibile scrivere a duemaritour@gmail.com oppure chiamare al numero 380.1512246.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...