Il Moonwatchers Film Festival è alle porte

moonwatchers

“L’edizione zero”del festival cinematografico sperimentale

L’attesa per l’edizione zero del Moonwatchers Film Festival è finita. L’evento è stato organizzato dall’omonima associazione culturale, che già da anni è attiva sul territorio e divulga il buon cinema d’autore. Il Festival è un concorso che offre la possibilità ai nuovi talenti nazionali ed internazionali, di emergere nel campo della sperimentazione della linguistica cinematografica. Il Festival si terrà nei giorni 24 e 25 Luglio a Largo Lepanto, nella piazza della Chiesa Matrice di Statte, dalle ore 21 e la serata sarà presentata da Simone Calienno. <<L’associazione Moonwatchers è attiva da diversi anni sul territorio per promuovere il cinema d’autore, con varie iniziative e rassegne cinematografiche>> ha dichiarato Dino Ruggieri, il presidente dell’associazione, durante la conferenza stampa di stamane alla Biblioteca Civica di Statte. <<Il Moonwatchers Film Festival è una nuova sfida, – ha confermato Ivan Saudelli, il vicepresidente dell’associazione –  da qui la scelta dell’ “edizione zero”. Il linguaggio cinematografico ha bisogno di nuovi approcci,  gli stessi che vogliamo “premiare” nei cortometraggi sperimentali, attraverso i talenti ancora sconosciuti. Ovviamente, daremo anche spazio ai “tradizionalisti”, nella seconda serata dell’evento. Del resto, il nostro motto è “osare”>>.

Gareggeranno cinque cortometraggi per ogni categoria in gara (dieci in tutto) e sono: Moonwatchers e Local- mente. Il premio “Don Chisciotte” sarà assegnato ad entrambe le categorie : Moonwatchers (martedì 24) e Local-mente (mercoledì 25). Oltre al premio Local-mente, nella serata del mercoledì sarà assegnato il Premio Pubblico Assoluto, che sarà deciso dagli spettatori durante l’evento.

<<Il Moonwatchers Film Festival sarà il primo evento del ricco cartellone della rassegna estiva “Sere D’E..Statte 2018” – ha confermato l’assessore alla cultura Debora Artuso – il cinema ha bisogno di essere valorizzato, specialmente nel nostro territorio. Ci saranno anche altri eventi legati alla cultura teatrale come lo spettacolo “Il brigante papà Giru” in piazza, il 26 Luglio a cura del Gruppo Teatro Statte. Eventi musicali come il “Statte in Blues” nei giorni 28 e 29 Luglio e il “Statte in Jazz” il 12 Agosto. Non mancherà il divertimento per i più piccoli come il “Balloon Game” il 27 Luglio, con i giochi gonfiabili in piazza. >>. La giuria è composta da Umberto Sardella (attore); Mara Venuto (editrice e ghostwriter);  Vincenzo Carriero (giornalista e direttore di Cosmopolis); Gianluca Fumarola (regista e critico cinematografico); Domenico Palattella (critico cinematografico); Giorgio Rossano (scrittore); Gianmarco De Francisco (architetto e disegnatore). I cortometraggi selezionati ed attualmente in gara sono:

Per la sezione MOONWATCHERS
– 7,83 Hz (di Theo Putzu) – luogo di provenienza: Italia
– Apropiacion Indebida (di Ana Marìa Ferri) – luogo di provenienza: Spagna
– Des deux l’une est l’autre (di Francesco Tinella) – luogo di provenienza: Italia
– Vita fuori campo (di Alessandro Marinaro) – luogo di provenienza: Italia
– Wuswusul (di Marco Capurso) –  luogo di provenienza: Italia

Per la sezione LOCAL-MENTE:
– Due Volte (di Domenico Onorato) –  luogo di provenienza: Italia
– Familienurlaub (di Fabian Giessler) – luogo di provenienza: Germania
– Fueco e Cirasi (di Romeo Conte) – luogo di provenienza: Italia
– Isabella (di Claudio Pelizzer) – luogo di provenienza: Italia
– La condena (di Marc Nadal) –  luogo di provenienza Spagna

 

 PROGRAMMA DELLE GIORNATE DEL MOONWATCHERS FILM FESTIVAL:

 

Prima serata

Martedì 24 Luglio sarà la serata dedicata alla categoria principale del concorso: la MOONWATCHERS.

I cortometraggi che saranno presentati nel corso dell’evento, spaziano nella sperimentazione, tentando nuovi approcci nel linguaggio cinematografico. Aperti ad ogni tipo di provocazione artistica, non si limitano solo ai generi scontati come il fantascientifico, ma anche a drammi e commedie.

 

Inizio:

Ore 21 Simone Calienno introdurrà una breve presentazione dell’associazione e sullo scopo del concorso del Moonwatchers Film Festival, invitando Ivan Saudelli e Dino Ruggieri sul palco.

Ore 21.10 Proiezione del primo cortometraggio “Vita fuori campo” dalla durata: 14’58”, regia di Alessandro Marinaro. Genere: Grottesco

Ore 21.25 Proiezione di “7, 83 hz” dalla durata di 4’ e la regia di Theo Putzu.

Genere: Drammatico

Ore 21.30 Momento di pausa, in cui Simone Calienno intervisterà l’attore Umberto Sardella, che parlerà del cinema indipendente e sperimentale. Sardella, inoltre, racconterà delle sue passioni del cinema fantascientifico e degli obiettivi raggiunti nel percorso della sua carriera.

Ore 21.50 Breve intervista al regista Francesco Tinella di “Deus Deux L’Une Est L’Autre” e proiezione del cortometraggio, dalla durata di 17’08”.

Genere: Sperimentale

 Ore 22:10 Reading Teatrale dell’opera “L’inquilino Chimerico” con l’associazione culturale Il Luogo dei Possibili. La lettura si suddividerà in:

-1° lettura di un monologo estratto;

– presentazione degli attori;

– 2° lettura di un monologo estratto (di chiusura).

Saliranno sul palco gli attori Axel Caponio, Daniela delle Grottaglie e il noto regista Mauro Maggioni.

 

Ore 22.30 Proiezione di “Apropriacion Indebida” dalla durata di 8’58 e la regia di Ana Marìa Ferri.

Genere: Fantascienza

Ore 20.40 Proiezione di “Wuswusul” dalla durata di 6’321” e la regia di Marco Capurso.

Genere: Fantascienza

 

Ore 22.50 Momento musicale in cui la giuria si riunirà per decretare il vincitore.

Ad intrattenere il pubblico ci sarà il musicista Pierpaolo Scuro, cantautore tarantino attivo sulla scena musicale da più di tredici anni, che suona generi che spaziano fra il punk, l’indie, il rock, il folk, il blues, il post rock e la psichedelia.

Fine: Ore 23. 10 Assegnazione del premio finale Don Chisciotte per la categoria MOONWATCHERS.

 

 Seconda serata

Mercoledì 25 Luglio la serata è dedicata alla seconda categoria del concorso: LOCAL- MENTE. E’ l’espressione  dei registi tradizionali, che tendono a valorizzare i luoghi e le trattazioni locali. Inizio:

Ore 21 Simone Calienno introdurrà una breve presentazione dell’associazione e sullo scopo del concorso del Moonwatchers Film Festival, invitando Ivan Saudelli e Dino Ruggieri sul palco.

Ore 21.10  Proiezione del primo cortometraggio “Isabella” dalla durata di 15’ e la regia di Claudio Pellizer. Genere: Storico.

Ore 21.25 Proiezione de “La Condena” dalla durata di 7’ 39” e la regia di Marc Nadal.

Genere: Drammatico

Ore 21:35 Momento di pausa in cui Simone Calienno intervisterà l’assessore alla cultura Deborah Artuso e il Consigliere Comunale Gianni Liviani, che parleranno dell’attuale situazione del cinema nel territorio, con uno sguardo sull’economia.

Ore 22:00  Proiezione del cortometraggio “Fueco e Cirasi” dalla durata di 15’, regia di Romeo Conte.

Genere: Drammatico.

 Ore 22:15 Reading Teatrale dell’opera “Il Viaggio” con l’associazione culturale Treatarsi..

La lettura si suddividerà in:

-1° lettura di un monologo estratto;

– presentazione degli attori;

– 2° lettura di un monologo estratto (di chiusura).

Saliranno sul palco le attrici Carlotta Campobasso, Lisa Degli Agli e la presidente dell’associazione Francesca Greco.

 

Ore 22.35 Proiezione di “Familienurlaurb” dalla durata di 9’ e la regia di Fabian Giessler.

Genere: Commedia.

Ore 20.45 Proiezione di “Due Volte” dalla durata di 15’ e la regia di Domenico Onorato.

Genere: Fantascienza

 Ore 23.00 Momento musicale in cui la giuria si riunirà per decretare il vincitore.

Ad intrattenere il pubblico ci saranno i Monarkaotika, una band  attiva sulla scena musicale da dieci anni, che suona generi che spaziano fra il rock, il grunge e il metal degli anni 90’.

Fine: Ore 23.15 Premiazione dell’atleta Antonia Burgia della Palestra Orto di Statte.

Assegnazione del premio Don Chisciotte per la categoria LOCAL – MENTE.

Inoltre sarà assegnato il Premio Pubblico Assoluto, deciso dagli spettatori nel corso dell’evento.

  1. Gli orari indicati, nel corso della serata, potrebbero subire qualche leggera variazione.

Alla fine della proiezione di ogni cortometraggio, sarà consegnata una scheda al pubblico con cui potrà votare. Al termine della serata sarà assegnato il premio Local-mente e il premio Pubblico Assoluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...