5-25 settembre, XVI edizione del “Giovanni Paisiello Festival”: visite guidate, convegni, musiche di Paisiello e Rossini

foto

di SILVANA GIULIANO
Si terrà dal 5 al 25 settembre la XVI edizione del “Giovanni Paisiello Festival” organizzata dagli Amici della Musica Arcangelo Speranza con il sostegno del Comune di Taranto, del Mibact, della Regione Puglia e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Taranto ancora una volta celebra l’illustre concittadino la cui fama varcò i confini nazionali estendendosi in tutta Europa e fino in Russia alla corte della Zarina Caterina II. Il programma è stato presentato presso il caffè Bernardi dall’assessore alla cultura Fabiano Marti, dal direttore artistico Lorenzo Mattei, da Paolo Ruta, presidente dell’Associazione Amici della Musica “Arcangelo Speranza”.
È un festival importante – ha sottolineato Ruta – che avrà inizio il 5 settembre alle ore 21, con una visita guidata con partenza dal monumento di Paisiello; a fare da guida tra vicoli, piazze e corti della città vecchia nei quali Paisiello trascorse l’adolescenza prima del trasferimento a Napoli, l’attore Angelo Pascual De Marzo. La serata si concluderà in piazzetta Monteoliveto, nei pressi della casa natale del compositore, con una performance di danza urbana (denominata via Paisiello civico 2) e un circo-teatro ispirato alle musiche di Paisiello curato dal Crest in collaborazione con Circo Laboratorio Nomade”.

Paisiello - città vecchia - Taranto (foto Carmine La Fratta) 2

“L’idea base di questa edizione – ha dichiarato Mattei – è il contrasto, perché Paisiello fu autore di opere sia buffe sia serie, infatti rientrato dalla Russia scrisse “Le Gare generose” esempio più rappresentativo di opera sia buffa sia seria, perché presenta momenti di suspence quasi da tragedia e momenti comici. L’ho scelta – ha aggiunto – perché all’epoca ebbe un tale successo che raggiunse tutte le grandi corti europee”.
Grande attesa per il recital “La Bella più Bella” che si terrà il 7 settembre nel Museo Diocesano. Protagonista sarà il soprano Roberta Invernizzi, star della musica barocca, cantante conosciuta e apprezzata in tutti i teatri del mondo, che per l’occasione sarà accompagnata alla tiorba da Franco Pavan. Per la prima volta, oltre alle opere di Paisiello, sarà rappresentata anche un’ opera di Rossini “La cambiale di matrimonio”.
Fra le novità di questa edizione, la realizzazione di un cd e un dvd dell’opera “Le gare generose” per la casa discografica Bongiovanni di Bologna.

Paisiello - città vecchia - Taranto (foto Carmine La Fratta) 1

Il 12 settembre, a Palazzo di Città, si svolgerà una tavola rotonda per intitolare un museo a Paisiello. Il materiale è stato raccolto nel corso degli anni da Paolo Ruta. Nel 2009 nelle Sale del MuDi fu allestita una mostra, le cui didascalie furono curate da Attilio Cantore, con 14 vetrine contenenti cimeli, monete e francobolli commemorativi, ritratti di Paisiello, di cui uno in madreperla e corallo, tutti i libretti delle opere. La maggior parte del materiale è custodito nella Biblioteca Acclavio.
L’assessore Fabiano Marti ha messo in evidenza l’importanza che la cultura riveste per lo sviluppo del territorio. “Ho visto nascere il festival e posso affermare che nel corso degli anni ha assunto un importanza notevole. Entro fine anno sarà inaugurato il teatro Fusco, inoltre l’amministrazione si sta adoperando per acquistare da Ferrovie dello Stato il teatro Verdi che potrebbe essere destinato ad incontri culturali”. Da Paolo Ruta è giunta la proposta di inaugurare il Fusco con la rappresentazione di un’opera di Paisiello. Intanto sono giunte numerose le prenotazioni negli alberghi cittadini effettuate da appassionati, critici musicali e giornalisti specializzati, un segnale questo che induce a scommettere su questo importante e ormai consolidato Festival.
Il programma di questa XVI edizione ha il supporto degli sponsor Conad, Caffè Ninfole, Basile Petroli e BCC di San Marzano di San Giuseppe.
Da lunedì 2 settembre i biglietti saranno in prevendita su http://www.liveticket.it. Info 099.7303972 – http://www.giovannipaisiellofestival.it

programma

Il programma

mercoledì 5 SETTEMBRE (ore 21)
Monumento di Paisiello
I LUOGHI DI GIOVANNI PAISIELLO
visita guidata tra vicoli, piazze e corti del borgo antico
di Taranto dove visse il compositore
a cura di ANGELO PASCUAL DE MARZO
responsabile de
“I luoghi della musica”

mercoledì 5 SETTEMBRE (ore 21.30)
piazzetta di Monteoliveto
VIA PAISIELLO, CIVICO 2_18
performance urbana nei luoghi d’infanzia
del compositore tarantino
a cura del C.r.e.s.t
in collaborazione con Circo Laboratorio Nomade
cura di Sandra Novellino e Delia De Marco
musiche di Giovanni Paisiello
____

venerdì 7 SETTEMBRE (ore 21)
Museo Diocesano (MuDi)
concerto inaugurale
La Bella più Bella
recital del soprano
ROBERTA INVERNIZZI
FRANCO PAVAN, tiorba
____

lunedì 10 SETTEMBRE (ore 21)
Museo Diocesano (MuDi)
AGITATI TRA DUE MARI
LUCA PAROLIN contraltista
FRANCESCO DIVITO sopranista
Ensemble con strumenti d’epoca
LE MUSICHE DA CAMERA
EGIDIO MASTROMINICO violino di concerto
GIOVANNI ROTA violino II
LEONARDO MASSA violoncello barocco
DEBORA CAPITANIO cembalo
____

mercoledì 12 SETTEMBRE (ore 18)
Palazzo di Città
UN MUSEO PER PAISIELLO
progetto per la realizzazione di un museo
nella casa dove nacque il compositore
Saluti del vicesindaco di Taranto
VALENTINA TILGHER
Intervengono
PAOLO RUTA, presidente Amici della Musica
“La casa di Paisiello: una storia infinita”
AUGUSTO RESSA, architetto
“L’importanza dei musei”
ANGELO PASCUAL DE MARZO, operatore culturale
“L’esperienza di Casa Piccinni a Bari”
FABIANO MARTI, assessore alla Cultura del Comune di Taranto
MASSIMILIANO MOTOLOSE, assessore ai Lavori pubblici, Infrastrutture e Innovazione del Comune di Taranto
____

giovedì 13 SETTEMBRE (ore 18)
Caffe Letterario Cibo per la mente
PRIMA DELLA PRIMA
presentazione dell’opera
LE GARE GENEROSE
a cura di
LORENZO MATTEI
direttore artistico del Giovanni Paisiello Festival
____

venerdì 14 SETTEMBRE (ore 21)
sabato 15 SETTEMBRE (ore 21)
Chiostro di Sant’Antonio
LE GARE GENEROSE
commedia per musica di GIOVANNI PAISIELLO
prima rappresentazione: Napoli, Teatro dei Fiorentini, 1786
prima esecuzione assoluta in tempi moderni
Gelinda, mezzosoprano, MARIANNA MAPPA
Miss Nab, soprano, MARIA LUISA CASALI
Bastiano Ammazzagatte, buffo, BRUNO TADDIA
Mister Dull, basso, STEFANO MARCHISIO
Miss Mary, contralto,GIULIA MATTIELLO
Berlicco, tenore, MANUEL AMATI
ORCHESTRA DA CAMERA
DEL GIOVANNI PAISIELLO FESTIVAL
direttore GIOVANNI DI STEFANO
scene, costumi e regia ISA TRAVERSI
light-designer TOMMASO CONTU
____

mercoledì 19 SETTEMBRE (ore 18)
Istituto musicale “Giovanni Paisiello”
PAISIELLO SACRO
incontro con
PAOLOGIOVANNI MAIONE
ALESSANDRO LATTANZI
PIERPAOLO RUSSO
____

domenica 23 SETTEMBRE (ore 21)
Duomo di San Cataldo
graduale
CHRISTUS FACTUS EST
di GIOVANNI PAISIELLO
MISERERE
di GIOVANNI PAISIELLO

CORO “CHORALITER”
PIERLUIGI LIPPOLIS, direttore
____

martedì 25 SETTEMBRE (ore 21)
Chiostro dell’ex Convento di Sant’Antonio
LA CAMBIALE DI MATRIMONIO
opera in due atti di GIOACHINO ROSSINI
in occasione del 150° anniversario della morte

personaggi e interpreti
Tobia Mill, basso, FRANCESCO MASILLA
Fannì, soprano, DONATELLA DE LUCA
Edoardo Milfort, tenore, LUIGI ANTONIO DE LORENZ
Slook, basso, CAO PEIYUN
Norton, basso, ANGELO CONGEDO
Clarina, soprano, ERIKA MEZZINA
agenti di negozio e vari domestici di Mill:
GIAMPIERO DELLE GRAZIE, FRANCESCA GANCI, CARMINE
GIORDANO, GIUSEPPE LUCENTE
Maestro Concertatore e Direttore GIOVANNI PELLICCIA
Regia DOMENICO COLAIANNI
Scene e costumi ANTONIO DE CARLO, TOMMASO
LAGATTOLLA (Accademia di Belle Arti, Bari )
Light Designer: GINO ALTAMURA
ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO
“NICCOLÒ PICCINNI”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...