In Città vecchia “Palato è Passione, InPuglia365 Gusto”, 4 giorni di itinerari culturali, degustazioni, laboratori, giochi di strada e reading dialettali.

Manifesto Passione

di SILVANA GIULIANO

La Settimana Santa tarantina si arricchisce di nuove iniziative. Infatti, nella Città vecchia si svolgerà la manifestazione Palato è Passione, Cultura culinaria tra percorsi urbani e tradizioni della Settimana Santa. Il progetto dell’associazione Terra è risultato vincitore di un bando InPuglia365-Gusto (programma PugliaPromozione) con l’obiettivo di offrire percorsi turistici anche fuori stagione.
Il programma è stato presentato al MuDi dal presidente di Terra, Antonio Santacroce, dal direttore dell’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici e direttore del MuDi, don Francesco Simone, e dai rappresentanti delle associazioni che hanno collaborato al progetto, Associazione Taranto Centro Storico, associazione Obiettivo Borgo Antico, Masseria Urbana. “Un grazie va alla Regione Puglia che ha premiato il nostro progetto – ha precisato Antonio Santacroce – ma soprattutto perché con InPuglia365 permette di creare un circuito al di fuori del periodo estivo. Palato è Passione apre e chiude i Riti della Settimana Santa con l’obiettivo di attrarre in città quanti più visitatori possibili, ampliando così la permanenza nel nostro capoluogo”. Gli eventi si svolgeranno a Palazzo Pantaleo e al Mudi. Il progetto si lega a Matera 2019, infatti nel centro storico saranno esposti due abiti tradizionali, il primo dell’Arciconfraternita del Carmine e il secondo della Confraternita Ss Addolorata e San Domenico. E sempre a Matera, dal 6 aprile è esposta una riproduzione del Topazio conservato solitamente al Mudi, si tratta del più grande gioiello artistico del mondo. È un’ opportunità per promuovere il turismo in Puglia, ma soprattutto a Taranto. L’evento tarantino sarà pubblicizzato anche a Milano dove il ristorante Mieru Mieru, zona Navigli, organizzerà una degustazione con prodotti tipici tarantini. Nei locali sarà allestita anche una mostra fotografica sui riti della Settimana Santa.

Don Simone

“Per il Museo diocesano – ha dichiarato don Francesco Simone – è un’occasione privilegiata perché permette a quanta più gente possibile di conoscere meglio la cultura religiosa del nostro territorio; in esposizione ci sono tante opere che raccontano la Passione di Cristo. Purtroppo negli anni scorsi non abbiamo avuto grande affluenza perché l’attenzione è rivolta maggiormente verso le processioni. Accogliendo questi eventi all’interno del Museo ci auguriamo che i visitatori entrino numerosi per godere della bellezza dell’arte. In questo caso trattandosi di arte sacra è un esperienza che avvicina sempre di più a Dio”.

Il tema centrale è la tradizione gastronomica pasquale da cui si svilupperanno una serie di attività come itinerari culturali con visite guidate, degustazioni, laboratori, giochi di strada e reading dialettali. Tutte le attività si svolgeranno martedì 16 e mercoledì 17 aprile, e sabato e domenica 21 aprile, e sono totalmente gratuite. Per interagire con i visitatori è stato scelto solo personale qualificato, e per la precisione guide turistiche certificate con patentino e traduttori in lingua inglese e francese. Sia le guide che i traduttori saranno muniti di microfoni amplificati con diffusore portatile.

Il Programma di martedì 16 e sabato 20 aprile.

  • – Primo gruppo 16.00-18.00 – Visita guidata ai luoghi simbolo della Processione del Giovedì Santo (Città Vecchia); Secondo gruppo 17.00-18.00 – Visita guidata alla collezione di Arte Sacra del Museo Diocesano
  • – Primo gruppo 18.00-19.00 – Visita guidata alla collezione di Arte Sacra del Museo Diocesano; Secondo gruppo 18.00-19.00 – Laboratorio di conoscenza e pratica “I giochi di strada di una volta” – in collaborazione con l’Ass. TARANTO CENTRO STORICO.

Primo gruppo 19.00-20.00 – Laboratorio di conoscenza e pratica “I giochi di strada di una volta” – in collaborazione con l’Ass. TARANTO CENTRO STORICO, Secondo gruppo 19.00-21.00 – Visita guidata ai luoghi simbolo della Processione del Giovedì Santo (Città Vecchia).

  • – Primo gruppo 20.00-21-00 – Degustazione salata tipica della tradizione Pasquale con ricostruzione storica; Secondo gruppo 21.00-22-00 – Degustazione salata tipica della tradizione Pasquale con ricostruzione storica

Le attività di martedì 16 e sabato 20 aprile si svolgeranno nel MuDi (Vico Seminario II – Taranto Città Vecchia), e le visite guidate itineranti prevedono lo stesso MuDi come punto di raggruppamento e partenza. All’interno del MuDi proiezione in loop del documentario di Edoardo Winspeare “LA PASSIONE DE IL MIRACOLO”.

Il Programma di mercoledì 17 e di domenica 21 aprile

  • – Primo gruppo 15.00-18.00 Visita guidata ai luoghi simbolo della Processione del Venerdì Santo (Borgo Umbertino); secondo gruppo 16.00-19.00 Visita guidata ai luoghi simbolo della Processione del Venerdì Santo (Borgo Umbertino)
  • – Primo gruppo 18.00-19.00 Visita guidata al Palazzo Pantaleo ed alla collezione Majorano; secondo gruppo 19.00-20.00 Laboratorio di manipolazione dell’argilla – in collaborazione con MANIFATTURA TARANTINA
  • – Primo gruppo 19.00-20.00 Laboratorio di manipolazione dell’argilla – in collaborazione con MANIFATTURA TARANTINA; secondo gruppo 20.00-21.00 Visita guidata al Palazzo Pantaleo ed alla collezione Majorano
  • – Primo gruppo 20.00-21.00 Degustazione tipica della tradizione dolciaria Pasquale con ricostruzione storica; secondo gruppo 21.00-22.00 Degustazione tipica della tradizione dolciaria Pasquale con ricostruzione storica

Le attività di mercoledì 17 e domenica 21 aprile saranno svolte all’interno di Palazzo Pantaleo (Vico Seminario II – Taranto Città Vecchia), mentre le visite guidate itineranti prevedono lo IAT (Piazza Castello – Taranto Città Vecchia) come punto di raggruppamento e partenza. Nel Palazzo Pantaleo ci sarà la mostra fotografica permanente sui Riti della Settimana Santa e reading dialettale a cura del Prof. Enzo Risolvo (h. 21,00)

Per prenotarsi alle attività è possibile contattare il numero 320. 4520266 oppure scrivere a info@associazioneterra.org. Ulteriori dettagli saranno disponibili sul sito http://www.associazioneterra.org e sulla pagina facebook di Terra dedicata all’evento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...