Mons. Paglia a Taranto: una lezione d’amore

Mons. Paglia tavolo

di MARIA SILVESTRINI

La presentazione del libro di mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, giovedì 11 in Provincia, è stata una lezione sull’amore che diviene perno di ogni cosa e fonte unica di felicità. Dobbiamo al noto scrittore e regista Fabio Salvatore, e al Magna Grecia Awards Experience, l’occasione di aver potuto partecipare al dialogo a più voci che lo stesso Salvatore ha intessuto con Don Vincenzo, la dottoressa Maria Giovanna Giovinazzi, medico ANT, la dottoressa Letizia Laera, medico oncologo del MIULLI, ed il professor Vincenzo De Maglie, presidente diocesano di Azione Cattolica.
Esperienza e dottrina, vita vissuta e Vangelo, si sono intrecciati nel tentativo di comprendere quanto sia difficile, oggi, affrontare un tema cruciale quanto la morte. Troppo abituati a vivere in un eterno presente, troppo immersi in un individualismo senza scopo che ci sprofonda nella solitudine, plasmati da un mondo virtuale e falsato, in un ‘altrove’ che nasconde la realtà e la trasforma in fiction, abbiamo dimenticato che l’essenza stessa della morte è nel nostra bagaglio umano. Come la nascita è un passaggio da una vita dentro la mamma ad una vissuta con la famiglia, così la morte non è che un passaggio verso un mondo diverso e meraviglioso. Nulla che noi non possiamo già conoscere qui, in questa dimensione umana, attraverso quel grande interprete che è l’amore.
“L’amore per gli adolescenti – ha spiegato il prof. De Maglie – è intanto la scoperta della propria sessualità, poi diventa un bancomat oppure un groviglio, una matassa difficile da districare che ha a che fare con un’idea tanto sentimentale quanto superficiale”. “L’amore vero è amore in sé stesso – ha spiegato mons. Paglia – è l’unico che si effonde con gratuità, che non chiede niente, che vive della sua stessa forza ed illumina di paradiso la nostra vita. Chi non ama è già nell’inferno. Un malessere fatto di egoismo e meschineria, che ci lascia più poveri e più soli”.

Fabio Salvatore Paglia
L’esperienza di Vincenzo De Maglie che ha visto morire nel tempo tre dei suoi alunni, ha trasmesso tutta la difficoltà dei giovani nell’affrontare la violenza di una morte in età adolescenziale e la necessità di elaborare insieme ad un gruppo il peso di una mancanza che deve essere recuperata come presenza viva. “Perché la vita è eterna – ha detto mons. Paglia. – Non siamo una parentesi tra due nulla. La qualità umana della nostra vita precede la nostra esperienza del mondo e si impone alla nostra esistenza. Non siamo nati semplicemente per assecondare la vita, siamo nati per fronteggiarla, per aiutarla, per trasformarla, per renderla migliore per tutti e particolarmente per chi fa più fatica a viverla”. Vivere per sempre. L’esistenza, il tempo e l’Oltre. È un libro che ci interpella sulla nostra destinazione e ci svela come la salvezza è un bene a disposizione di tutti coloro che si riconoscono nell’amore pieno ed incondizionato.
Due medici, Maria Giovanna Giovinazzi e Letizia Laera, con le loro testimonianza hanno indicato quanto sia importante accompagnare il morente e la sua famiglia nell’ultimo percorso. Una fase difficile e spesso lunga, dove il silenzio e l’attenzione all’altro sono elementi indispensabili per aiutare la famiglia a comprendere ed accettare, per aiutare il malato a non sentirsi solo in quel passaggio da un mondo all’altro. Il nostro destino ed il nostro futuro vengono consegnati a Gesù, il Figlio fatto uomo che ha condiviso la nostra vita e la nostra morte per farci partecipi della Sua Resurrezione. Igiorni della Passione ci ricordano il Mistero in cui crediamo: siamo dei Risorti se partecipiamo alla Grazia dell’amore di Dio. Quando ci troveremo “faccia a faccia” i Suoi occhi pieni di tenerezza ci accoglieranno e scopriremo “che il paradiso è un’arca di amore senza confini”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...